14 tendenze per le Strutture Alberghiere nel 2014

hotel-marketing-trends
Share on Facebook74Share on Google+49Share on LinkedIn38Tweet about this on Twitter79

Ho trovato questa bella infografica della Net Affinity che puoi consultare e scaricare a fine articolo.

Prima però ti riassumo e lascio qualche riflessione personale su tutti i punti che vengono trattati.

Si parla di 14 tendenze che caratterizzeranno il 2014 delle strutture alberghiere.

hotel-marketing-trends

1. SEMPRE PIU’ MOBILE

Ci sarà una continua crescita del Mobile. Questo lo si avverte. Ed il Daily Travel News ci dice che dal 2017 il 50% delle prenotazioni che una struttura potrà ricevere avverrà tramite dispositivi mobile.
Un dato questo che va sempre e comunque soppesato con la cultura e modalità d’innovazione di ciascun singolo Paese. Per l’Italia, stando le cose oggi come oggi, credo che ci vorrà qualche anno in più. Ma sappiamo anche che le rivoluzioni digitali cambiano in modo drastico e velocemente: quindi tieni sotto controllo e migliora in ogni caso la tua strategia mobile.

2. PIU’ VIDEO

Il portale d’informazione Eye for Travel afferma che nel 2013 l’81% delle persone che hanno effettuato una prenotazione, ha consultato precedentemente un video.
Personalmente penso anche io che il visual marketing ed i video in particolar modo, possono fare la differenza perché sono strumenti con cui è più facile trasmettere e suscitare emozioni: approfitta di questa strategia web per la tua struttura!

3. KEYWORDS NOT PROVIDED

Dovresti sapere che entrando nel tuo account Google Analytics, cercando le parole chiave organiche digitate dai tuoi utenti per entrare nel sito, ti sarà impossibile a causa del “Not Provided“. Quella brutta decisione presa da Google nell’Ottobre del 2011 di non far vedere più ai webmaster le ricerche organiche digitate dagli utenti per entrare nel tuo sito web. Tale restrizione nel 2014 probabilmente sarà ancora più restrittiva e può danneggiare per certi aspetti l’interpretazione dei dati di monitoraggio. Parlo di danno (in parte) perché non è la mancanza di un tassello come questo che può far crollare tutta un’impalcatura.

4. REMARKETING

Il 96% delle persone che visitano il tuo sito, lo abbandonano senza compiere nessuna azione di conversione. La conversione avviene solo in fase successiva. Il Remarketing, ormai nota tecnica pubblicitaria su Google Adwords, ti aiuta a far ritornare sul tuo sito gli utenti che già vi erano stati per convincerli a compiere un’acquisto. Parlai del remarketing in questo articolo: rileggilo!

5 e 6. OTA, PRENOTAZIONI DIRETTE e META SEARCH

Si sa che le OTA riescono a veicolare traffico ed offrire visibilità alle strutture, però è anche vero che bisogna riprendersi in mano la propria realtà. Su questo blog ho più volte parlato di disintermediazione. Il miglior modo nel 2014 per allentare la presa dall’intermediazione è quella di sfruttare ed investire sugli strumenti offerti dalla rete ottimizzando le proprie strategie ed investimenti in ambito SEO e Web Marketing in generale. Tecniche in grado di veicolare traffico e prenotazioni dirette.

7. RICERCA SEMANTICA

Nel 2014 la ricerca potrebbe subire un’evoluzione legata alla ricerca semantica e per intento delle persone. Questo potrebbe aprire nuovi scenari di marketing non solo per quanto riguarda il business ma anche per quanto riguarda lo studio di una nuova comunicazione online in grado di intercettare tali ricerche basate su necessità e bisogni.

8. GOOGLE CAROUSEL

Nell’infografica viene predetto l’arrivo, ormai noto direi, di questo nuovo servizio di Google. Su Hotel 2.0 non ho ancora trattato nello specifico l’argomento. Ti invito però a leggere questo dettagliato post di Manuel Faè che ti spiega bene di che cosa si tratta e quali cambiamenti, in ottica di ricerca, porterà per le strutture alberghiere.

Ah comunque, oltre a Carousel non dimenticarti di Hotel Finder, l’altra novità di Google che da mesi interessa ed incuriosisce tanti albergatori e che probabilmente potrebbe acquisire maggiore rilevanza nel 2014 proprio in concomitanza con l’arrivo di Carousel.

9. IL NUOVO MONDO MULTI-SCREEN

Già il 2013 si è imposto con il termine di “Responsive”. Il 2014 sarà il proseguimento della stessa cosa. Dotare il proprio sito web della possibilità di essere consultato da più dispositivi dovrà essere sempre più una conferma per le strutture. Anche perché le persone tendono ad usare sempre più dispositivi differenti per completare il proprio processo d’acquisto. Basti pensare, ad esempio, a quante persone navigano su Facebook sia da PC, che da Mobile che da Tablet: lo stesso potrebbe avvenire per il sito della tua struttura. :-)

10. SOCIAL MEDIA MARKETING

Il social media marketing si è già imposto negli anni scorsi e si consoliderà sempre più. Oltre che ad essere una strategia web per entrare in comunicazione diretta con i propri clienti e potenziali, stanno sempre più diventando mezzi con i quali si può aumentare la propria visibilità online. Il Brand + Comunicazione + Visibilità + Marketing = Autorevolezza.

11. CRESCITA DI GOOGLE PLUS

Il social network di Google diventa sempre più importante per i risvolti SEO che è in grado di offrire ma anche per la forte rilevanza che avrà per la Local Search, Google Carousel e Google Finder, ed anche Google Now un software intelligente di assistenza personale che grazie all’archiviazione delle ricerche abituali fatte dall’utente prova anche a prevedere cosa l’utente desideri in una successiva ricerca. E’ proprio da qui che trova maggiore fondamento il concetto di ricerca sematica di cui si diceva al punto 7.

12. ANALISI E MONITORAGGIO

Google Analytics, così come tutti gli altri sistemi di analisi e monitoraggio, diventeranno sempre più pane quotidiano per chi si occupa di web marketing. Le analisi dovranno essere sempre più approfondite per riuscire ad inquadrare la migliore strategia d’investimento. Inoltre il sistema di analisi di Google ha subito nei mesi scorsi molti aggiornamenti e miglioramenti che permettono di andare sempre più a fondo di ogni singolo dato. Sicuramente da Google Analytics ci si potrà aspettare nuovi aggiornamenti.

13. VELOCITA’ DEL SITO WEB

Per gran parte del 2013, ma già pure nel 2012, si è mormorato che la velocità di caricamento del proprio sito web possa influire in qualche modo nel posizionamento su Google. Premesso che è sempre meglio avere un sito che si carichi in tempi ragionevoli, va detto che questa questione è abbastanza delicata tanto da dividere tra loro molti SEO ed i loro modi di vedere la questione. Per questo ti consiglio di leggere questo articolo di Enrico Altavilla da cui si è sviluppato un buon dibattito e che ti può aiutare a comprendere la delicatezza dell’argomento.

14. GEO-TARGETING

Nel 2014 il modo migliore per ottimizzare i propri risultati ed investimenti è quello di puntare al GeoTargeting. Sviluppare campagne pubblicitarie mirate ad un pubblico specifico, situato in un’area geografica ben precisa. Promuoversi quindi per obiettivi e non solo per generare volumi di traffico.

Ne approfitto anche per rincarare la dose accennando al Local Marketing che negli ultimi anni sta trovando grandissima diffusione proprio grazie alle applicazioni mobile dei social network: Facebook, Twitter, Pinterest, Foursquare, Instagram, Google+ tutti sono indirizzati alla geolocalizzazione ed ognuno, a modo proprio, riesce a dare opportunità di visibilità, geolocalizzazione e promozione ad una struttura alberghiera.

(15). IMPARA A CONOSCERE

Prima di postarti l’infografica della quale ho voluto darti le mie personali 14 considerazioni, voglio lasciarti con il 15° consiglio.

Per il 2014 credo che per la tua struttura siano importanti due semplici cose: la prima te l’ho già detta nel precedente post, cioè rendere sempre migliore il concetto di ospitalità turistica. La seconda cosa riguarda la promozione che puoi fare sul web. Cerca di ottimizzarla e ragionare per obiettivi rifuggendo da tutto ciò che riguarda il caso e la generalizzazione di ogni singolo risultato. Impara a conoscere gli strumenti che possono contribuire alla crescita del tuo business: è questo il modo migliore per costruire una solida realtà sempre al passo con i cambiamenti del web.

Buona infografica :-)

14-tendenze-strutture-alberghiere

Share on Facebook74Share on Google+49Share on LinkedIn38Tweet about this on Twitter79
  • Roberto

    Ottimi punti su cui riflettere per migliorare il proprio servizio online in ottica 2014 (e non solo).
    Peccato per la questione delle keyword organiche, era forse una delle fonti più preziose da cui si potesse accingere.

    • Ciao Roberto. Purtroppo è stata ed è una grave perdita. Vedremo se in futuro ci saranno cambiamenti in merito…

  • Pingback: 15 tendenze per le Strutture Alberghiere nel 2015 | Hotel 2.0()