Tre strategie per aumentare le Prenotazioni dirette in Hotel (Josiah Mackenzie)

Revenue-Management-Hotel
Revenue-Management-Hotel

In questo articolo ti riporto alcuni consigli di Josiah Mackenzie, Partnerships & Business Development della ReviewPro, su come fare per analizzare e interpretare al meglio le statistiche delle recensioni del proprio hotel per migliorare il tasso di prenotazione.

Da quando sono nati i social media e da quando i clienti rilasciano proprie opinioni sul web, l’analisi ed interpretazione di questi dati sono diventati un fattore importante per la crescita e miglioramento del business di una struttura alberghiera.

Allora ecco di seguito tre strategie di Revenue che possono aiutarti.

1. MASSIMIZZARE IL PREZZO

I clienti sono disposti a pagare di più presso un Hotel se questo presenta delle buone recensioni rilevando servizi superiori rispetto ad altre strutture. Secondo una ricerca della comScore è pari al 38% il numero di persone che ragionano in questo modo.

L’albergatore può sfruttare a suo vantaggio questa cosa. Bisogna guardare gli indici di prezzo della propria struttura e confrontarli con quelli dei propri concorrenti diretti. Se l’hotel mostra una percentuale di voti e preferenze più alte rispetto ad un altro allora ci si può permettere di alzare la propria tariffa. Il tasso di prenotazione può aumentare senza per forza correre il rischio di una minore occupazione delle camere.

In America un Hotel ha testato questa cosa sui canali in cui era più forte rispetto ai concorrenti. Ha alzato i prezzi di 5$ e poi anche 10$ non vedendo diminuito il tasso di prenotazione bensì aumentate le entrate. Tuttavia quando ha provato a triplicare l’offerta, ha cominciato a constatare il calo.

2. OTTIMIZZAZIONE DEL CANALE DI DISTRIBUZIONE

Alcuni siti di recensioni per hotel sono molto popolari e presentano differenti tipi di pubblico. Inoltre le commissioni sulle prenotazioni variano molto tra le online travel agency e i diversi partner di distribuzione. Una globale prospettiva di attività attraverso tutte queste risorse può contribuire a massimizzare la distribuzione.

L’albergatore per aumentare le aspettative ed il grado di soddisfazione dei propri clienti può compiere una serie di azioni. Prima di tutto deve identificare quali tra le sue risorse di review offrono le migliori performance in termini di quantità e qualità. Una volta individuate si può procedere in questo modo:

  • riscrivere la descrizione dell’hotel sul sito di recensioni o sul partner di distribuzione. Questo serve per curare meglio le aspettative dei clienti;
  • fornire una specie di servizio speciale per il cliente che proviene e prenota da un specifico portale;
  • chiedere al cliente di lasciare una recensione su una specifica risorsa perchè bisogna ricordare che l’aumento dei voti nelle recensioni incrementa anche il posizionamento su questi siti.

Il risultato di tutto questo, dice Mackenzie, sarà una maggior visibilità, una minore dipendenza da un’unica fonte, e la possibilità di ridurre i pagamenti delle commissioni guidando le prenotazioni su canali partner che addebitano commissioni più basse.

3. AUMENTARE LE PRENOTAZIONI SUL SITO

Il 95/97% delle persone che visitano il sito di un Hotel successivamente lo abbandona senza compiere nessuna azione di acquisto.

Questo perchè, come risaputo, entra in gioco quanto si diceva al punto 1. Le persone vogliono prima farsi un’idea sulla reputazione della struttura, confrontarla con altre strutture concorrenti e cercare anche la migliore tariffa.

Quando l’utente si sposta su questi siti in cui sono presenti recensioni, la struttura incorre in due rischi: il cliente prenoterà sul partner di distribuzione e questo comporterà il pagamento della commissione e, aspetto più pesante, il rischio che il cliente vada perso definitivamente perchè prenota presso un’altro hotel.

L’albergatore deve quindi cercare di far soffermare il cliente sul suo sito e infondergli fiducia per effettuare la prenotazione. Come fare?

Mackenzie riporta l’esempio di Hotel che stanno riscrivendo sul proprio sito web le recensioni presenti su websites review e OTA.

Gli Hotel inoltre riportano il marchio di qualità del software Global Review IndexTM che è in grado di quantificare la percentuale di apprezzamento della struttura nel web. Una media utile al cliente che può quindi farsi subito un’idea dell’efficienza globale della struttura.

Sostanzialmente bisogna mettersi in gioco agli occhi del potenziale cliente facendogli capire che non si ha nulla da nascondere consentendogli proprio di farsi un quadro completo ed immediato su ciò hanno detto altri clienti prima di lui. Questo contribuisce anche a costruire una relazione di fiducia con il cliente che in futuro potrà spontaneamente tornare sul sito ed effettuare una prenotazione diretta.

CONCLUSIONI

Forse non è tutto così semplice da attuare ma neanche impossibile. L’unico cosa che bisogna fare, come dice giustamente J.M., è di provare a testare queste tecniche.

E tu che cosa ne pensi di tutto questo?
Adotti già una di queste strategie di revenue?

Tre strategie per aumentare le Prenotazioni dirette in Hotel (Josiah Mackenzie) ultima modifica: 2012-07-16T09:13:38+00:00 da Danilo Pontone
The following two tabs change content below.
Consulente Web Marketing, SEO e Social Media Marketing per tutte le strutture alberghiere. Con Hotel 2.0 offre Consulenza e Servizi utili per impostare la migliore strategia di Promozione sul Web.