Rodolfo Baggio: turismo, nuove tecnologie e reti complesse

Rodolfo Baggio, docente presso l’Università Bocconi di Milano, si occupa di information technology e sistemi informatici per il turismo.

Ha partecipato all’edizione delle isole della BTO e ha contribuito nel fornire utili riflessioni sull’argomento turismo 2.0 e travel 2.0. Per riassumere quello che Baggio ha voluto comunicare con il pubblico inizierò con un’immagine che concludeva tutto il discorso da lui presentato.

sistemi-turistici-complessi

Ma che cosa rappresenta esattamente?

Baggio parla di Sistemi Turistici Complessi e lo fa con particolare riferimento all’Isola d’Elba, luogo in cui si teneva la discussione. Agli operatori della località veniva quindi fatto notare come questa immagine rappresenti l’attuale situazione dell’organizzazione del sistema turistico elbano.

Forse l’immagine non è limpidissima, ma ciò che viene fatto notare è che ciascuna realtà ed ente turistico, non ha relazioni con nessun’altro. Tutti i punti rossi (nodi) restano isolati tra loro e solo pochi entrano in connessione con altri. Da qui il concetto di Reti di Connessioni. Bisogna quindi fare Sistema, ma come?

Cito dal documento del professore:

necessità di un atteggiamento collaborativo che può essere misurato in termini quantitativi a partire dalle metriche della rete, in particolare con il coefficiente di clustering. Esso infatti può essere interpretato come la probabilità che un attore sia coinvolto in una qualche forma di collaborazione con altri elementi della destinazione.

Baggio ci vuole sostanzialmente dire che una località turistica può essere interpretata come una rete di operatori in relazione tra loro da cui si può seriamente far fruire un passaggio di informazioni e partecipazione reciproca che senza dubbio possono favorire il successo, in termini di visibilità, della località stessa. I siti web delle varie realtà aziendali possono in tal senso offrire un contributo qualitativo eccellente, motivo per cui bisogna saper sfruttare bene il canale Web e tutti suoi strumenti comunicativi/sociali.

Il concetto di fondo che si può trarre dalle parole del Professore, è che per qualsiasi località turistica, non solo l’Isola d’Elba come in questo caso specifico, vi è la necessità di fare sistema e di entrare in un circuito relazionale e informativo tra tutte le realtà turistiche presenti sul territorio. E’ impensabile valorizzare una località contando solo sulla valorizzazione unica di se stessi.

Vi invito ad ascoltare anche questa interessante intervista a Rodolfo Baggio pubblicata sul sito della Regione Toscana. L’intervista è stata realizzata pochi minuti dopo l’intervento del Professore alla BTO.

Infine, se volete approfondire tutti gli argomenti trattati da Baggio, potete consultare la vasta documentazione in formato PDF messa a disposizione di tutti sul suo sito ufficiale: Turismo, nuove tecnologie e reti complesse.

Danilo Pontone

Rodolfo Baggio: turismo, nuove tecnologie e reti complesse ultima modifica: 2010-05-31T09:23:13+00:00 da Danilo Pontone
The following two tabs change content below.
Consulente Web Marketing, SEO e Social Media Marketing per tutte le strutture alberghiere. Con Hotel 2.0 offre Consulenza e Servizi utili per impostare la migliore strategia di Promozione sul Web.

  • Eleonora

    Ciao Danilo, volevo avvertirti che il link a Turismo, nuove tecnologie e reti complesse, non funziona. Buon w.e.! Ele

    • Ciao Eleonora!!
      Grazie mille!! Effettivamente i link erano sbagliati perchè probabilmente Rodolfo Baggio ha apportato delle modifiche sul suo sito :)

      Grazie per la tua attenta segnalazione ;)

  • Eleonora

    Ciao Danilo, volevo avvertirti che il link a Turismo, nuove tecnologie e reti complesse, non funziona. Buon w.e.! Ele

    • Ciao Eleonora!!
      Grazie mille!! Effettivamente i link erano sbagliati perchè probabilmente Rodolfo Baggio ha apportato delle modifiche sul suo sito :)

      Grazie per la tua attenta segnalazione ;)

-->