L’Intermediazione delle OTA favorisce la Disintermediazione

intermediazione-disintermediazione

E’ stato detto più volte, non solo qui su Hotel 2.0, che l’intermediazione delle OTA (Online Travel Agency) può essere un mezzo di supporto alla disintermediazione stessa di una struttura ricettiva turistica.

Ma in che modo un albergatore può intercettare gli utenti che vogliono prenotare presso la sua struttura alberghiera.

Come sai è pratica comune tra gli utenti quella di ricercare in modo autonomo sul web la struttura ricettiva che meglio risponde alle proprie esigenze. Spesso gli utenti giungono sui portali delle OTA come Booking.com, Expedia, Venere e tanti altri dove in modo molto comodo possono ricercare la struttura con le caratteristiche desiderate.

Però, in un secondo step, lo stesso utente tende a ricercare il sito istituzionale dell’hotel trovato per approfondire le informazioni. Ti avevo già espresso in passato che il sito istituzionale di una struttura alberghiera deve essere considerato il cuore della promozione online con l’obiettivo di acquisire potenziali clienti. Premesso questo aspetto fondamentale, che cosa potresti fare per invitare l’utente/cliente a restare sul sito e prenotare direttamente presso la tua struttura alberghiera?

Parto da questa domanda perchè ad oggi ci sono ancora moltissimi siti che non sono ottimizzati per riuscire a trattenere un potenziale cliente. Spesso i siti alberghieri tendono più a far ritornare l’utente sui portali turistici, lasciando così il passo all’intermediazione. Ma hai mai pensato che:

  • potresti mettere in evidenza un banner che invita a contattare la struttura per usufruire di uno sconto;
  • potresti sfruttare la pagina fan di Facebook (se ce l’hai) per acquisire un fan e invitarlo a contattare lo staff del tuo hotel per scoprire il piccolo omaggio a lui riservato;
  • potresti invitarlo a contattare l’albergatore per poter prenotare il soggiorno includendo una colazione, o un pranzo, o una cena;

Capisci che potrei andare avanti proponendo tante cose che sai meglio di me quanto possono essere allettanti. Penserai che forse è una cosa banale e assurda ma…

…se ci pensi bene gli utenti sono dei “segugi” a scoprire offerte promozionali da sfruttare all’occorrenza (il caso di Groupon è emblematico). Se tu proponessi un’azione di questo tipo avresti due ritorni utili: un cliente acquisito che in futuro si ricorderà di questo piccolo “regalo”, ed una prenotazione senza commissioni alle OTA. :-)

Come vedi questo è un modo molto semplice, credo applicabile da tutti, per sfruttare la forte visibilità conferita dalle OTA per riversarla su un’azione di disintermediazione di cui beneficerà esclusivamente la tua struttura alberghiera. Devi incentivare i tuoi potenziali clienti a compiere un’azione…

L’Intermediazione delle OTA favorisce la Disintermediazione ultima modifica: 2011-09-21T09:26:51+00:00 da Danilo Pontone
The following two tabs change content below.
Consulente Web Marketing, SEO e Social Media Marketing per tutte le strutture alberghiere. Con Hotel 2.0 offre Consulenza e Servizi utili per impostare la migliore strategia di Promozione sul Web.