Gli utenti non prenotano sul tuo sito? Ecco alcune cause!

Interessante la ricerca Making Usability a Priority for Travel Sites di eMarketer che evidenzia quali sono le cause principali che hanno indotto gli utenti americani ad abbandonare il sito di una struttura ricettiva al momento di una prenotazione.

I dati che riporter√≤ di seguito possono tornare utili anche agli albergatori del settore turistico italiano, in quanto vengono evidenziati elementi necessari nell’usabilit√† di un sito web. Se il sito non √® “navigabile” al meglio, se non risponde ai requisiti necessari per un utente, si rischia di perdere possibili conversioni. Un aspetto che avevo in passato sottolineato nel post Ecco come si perde una prenotazione e un cliente.

Ma vediamo cosa è emerso dalla ricerca di eMarketer:

ricerca-emarketer

Le ragioni principali per cui gli utenti (travel bookers) non hanno completato una prenotazione sono:

  • 43% sussiste l’importanza del prezzo: quando √® troppo elevato per le proprie esigenze allora √® meglio cercare altrove. Attenzione quindi a come ci si propone economicamente parlando.
  • 11% abbandona il sito di una struttura ricettiva perch√® non vuole registrarsi sul sito. Effettivamente non ha senso vincolare un utente alla registrazione al momento della prenotazione. Un passaggio che, se proprio, si pu√≤ effettuare successivamente alla prenotazione!
  • 11% abbandona il sito dopo che non hanno potuto portare a termine la prenotazione di ci√≤ che volevano. Non trovano ci√≤ che vogliono. Meglio controllare sempre se quello che si mette online √® funzionale a tutti gli effetti.
  • 11% trova il sito troppo lento. Quindi meglio verificare la velocit√† del proprio sito web, cio√® quanto tempo impiega ad aprirsi la home page, quanti secondi impiegano le altre pagine etc.
  • 9% dice che nel processo di prenotazione venivano richieste troppe informazioni. Quando ci sono troppi campi obbligatori da compilare l’utente perde facilmente la pazienza.
  • 9% il sito √® troppo confusionario. Meglio un sito semplice rispetto ad uno esageratamente dispersivo. Ci vuole chiarezza e semplicit√† del messaggio.
  • 6% se il processo di prenotazione √® troppo lungo, allora √® meglio abbandonare tutto. Un buon software di booking effettivamente dovrebbe consentire di prenotare in 3 clic. Troppi passaggi per una semplice prenotazione online sono un rischio.
  • 6% di utenti che non si fidano a dare informazioni sulla carta di credito online ( in Italia sono sicuro che la percentuale si alzi di parecchio).
  • 5% ha trovato errori nelle pagine, nel senso che cliccando su un link queste andavano in crash, ovvero erano inesistenti!

Solo il 30% ha effettuato la prenotazione esattamente sul sito nel quale erano capitati.

Tra questi elementi critici forse potresti trovare qualcosa che presenta anche il tuo sito web.

Il modo migliore per evitare di incorrere in errori di questo tipo √® quello di testare l’usabilit√† delle proprie pagine mettendosi nell’ottica del potenziale cliente.

Per assurdo, la cosa migliore in assoluto, sarebbe che tu prendessi il primo passante per strada, lo invitassi a sedersi davanti al tuo PC e gli chiedessi di farsi un giro sul tuo sito web: quanto credi che impiegherebbe a cercare ciò che gli dici di trovare?

Danilo Pontone

Gli utenti non prenotano sul tuo sito? Ecco alcune cause! ultima modifica: 2010-05-14T08:57:57+00:00 da Danilo Pontone
The following two tabs change content below.
Consulente Web Marketing, SEO e Social Media Marketing per tutte le strutture alberghiere. Con Hotel 2.0 offre Consulenza e Servizi utili per impostare la migliore strategia di Promozione sul Web.