Crescita del Travel 2.0 in Europa. Alcuni dati statistici!

Ormai è sulla bocca di tutti: il Travel 2.0 è in continua e costante crescita!

E quando un albergatore sente questo dovrebbe automaticamente pensare di investire più tempo e più risorse nella promozione online della propria struttura ricettiva turistica.

Ma è troppo facile dire: se gestisci una struttura alberghiera non puoi non pensare di essere presente anche sul web!

E allora vediamo qualche dato statistico concreto che dia un senso a questa considerazione!

Se ti dicessi che:

  • L’anno scorso (2009) tutto il settore del Travel (sia online che offline) ha portato al risultato di 250 miliardi di Euro.
  • Se consideri l’investimento totale del settore travel offline e lo rapporti alla crescita del mercato online, ti rendi conto di come il travel offline sia in declino. Nel 2009 infatti l’online ha investito all’incirca 65 miliardi di € che è pari al 25% del totale degli investimenti.

E chi sono i Paesi che alzano la portata degli investimenti? (non di certo l’Italia):

  • Sono gli Inglesi con il 30% di peso sul mercato europeo e subito dopo c’è la Germania con il 18% degli investimenti.

Ma il dato a cui dovresti fare molta attenzione è il seguente:

  • I rivenditori diretti (tra cui booking online) valgono il 64% di tutte le vendite online mentre gli intermediari si fermano al 36%.

La crescita del Travel è chiaramente visibile nell’immagine di seguito:

travel-in-europa

[fonte: Google Travel & Centre for Regional and Tourism Research (DK)]

E chissà quale crescita si sta prospettando per il 2010. Speriamo che vi sia un maggior peso anche da parte dell’Italia.

Danilo Pontone