Checklist del Sito Web: il Software di Booking Online

Oggi ti parlerò di un argomento che sicuramente ti sta molto a cuore: il software di booking online.

Nei giorni scorsi ho avuto modo di parlarti di una Checklist per il tuo sito web ed ora √® giunto il momento di presentarti alcuni elementi fondamentali di quello che solitamente sugli ecommerce viene chiamato “carrello“, il mezzo attraverso cui si andr√† a compiere l’acquisto online. Ovvio che per la tua struttura alberghiera si debba parlare di software di booking.

software-di-booking

Quali devono essere le caratteristiche principali del booking online?

Prima di tutto spero ti risulti chiaro che dopo aver strutturato al meglio tutto il tuo sito (mi riferisco in particolar modo alla sua usabilità), dopo aver fatto un buon lavoro di ottimizzazione del sito, il booking online potrebbe essere la ciliegina sulla torta del tuo business online.

Premetto che ad oggi ce ne sono davvero tanti di booking engine, molti sofisticati e di grande qualit√†, altri pi√Ļ semplici ma che svolgono comunque il loro compito. Sono dell’idea che per√≤ tutti debbano avere alla base alcune caratteristiche imprescindibili:

  • Booking integrato. Avere un booking gi√† inserito all’interno del proprio sito sarebbe la cosa migliore. Intendo che quando l’utente inserisce le date del suo soggiorno e clicca su “invio” per vedere l’eventuale disponibilit√† e poi compiere il successivo step di prenotazione, tutto questo non deve avvenire fuori dal tuo sito. Spesso invece cosa accade? Si apre una nuova finestra su cui effettuare la prenotazione, che presenta un layout grafico diverso dal sito della tua struttura. Questo nell’utente meno esperto genera un p√≤ di perplessit√†, perch√® non riconosce pi√Ļ il sito dal quale era partito per la prenotazione. Se il booking invece mantiene sempre il suo aspetto in ogni step di prenotazione, rassicura sicuramente l’utente. In definitiva la prenotazione deve avvenire da te e non su un sito esterno su cui √® ospitato il tuo software.
  • Le camere. Questo √® un punto sul quale ho spesso insistito anche nei post precedenti. Le descrizioni sono fondamentali. La completezza dei servizi in esse inclusi sono indispensabili. Queste descrizioni devono poter essere inserite direttamente dal tuo booking. Inserisci il nome della tua camera. Inserisci le tue righe di descrizioni e queste si pubblicano automaticamente sul tuo sito. Quante camere puoi creare? Quante ne vuoi! Un booking engine che limita la creazione di camere √® allo stesso modo abbastanza limitato.
  • Disponibilit√† e Prezzi delle camere. Anche questo √® un punto sul quale ho insistito nell’excursus dei vari punti precedenti della Checklist. Ma proprio a tal proposito ti dissi che l’inserimento del prezzo delle camere cos√¨ come delle disponibilit√† deve essere gestito dal booking. Cos√¨ potrai entrare e modificare tutto quello che vuoi quando lo vuoi, oltre che a poter inserire le tue tariffe per le fasce di periodi che preferisci.
  • Sistema scontistica e Gestione offerte. Hai dei prezzi in offerta? Allora il booking deve mettere in risalto questa cosa. Un p√≤ come accade sul famoso portale turistico booking.com dove si trovano sempre i prezzi delle camere sbarrati perch√® scontati. E’ un bello specchietto per allodole questo ;) Stesso discorso per le offerte. Vuoi offrire pacchetti vacanze ai tuoi clienti? Dal tuo booking devi poter inserire tutte le offerte speciali che desideri.
  • Minimum stay e Politiche di cancellazione. Nella tua struttura si possono fare prenotazioni a partire da un minimo di 3 notti? Benissimo! Con il tuo booking devi poter inserire questa clausola. Devi inoltre poter allegare ad esso la tua politica di cancellazione. Questa politica di cancellazione dovr√† essere a sua volta visibile al momento della prenotazione dell’utente. Il classico “NB: potrai cancellare la tua prenotazione solo 30 giorni prima dell’arrivo senza alcuna penale. Dopo i 30 giorni penale del 15% sul costo del soggiorno“. Qualcosa del genere!
  • Carta di Credito e Crittografia SSL. La carta di credito √® l’eterno dilemma dei booking engine. Gli italiani fanno fatica ad acquistare online. Non si fidano. Io non credo molto a questa cosa, altrimenti anche i pi√Ļ rinomati portali avrebbero dovuto eclissarsi al mercato italiano. Basta far trovare un sistema di pagamento online chiaro, onesto, lineare e sicuro. Per fare questo dovranno essere presenti 2 caratteristiche: l’immissione della carta di credito del cliente √® solo una garanzia. Non veranno detratti soldi dal conto. Il pagamento avviene in hotel! Per dare ulteriori certezze al cliente il booking deve essere dotato di un sistema di crittografia SSL il cui scopo √® quello di proteggere i dati sensibile del cliente (appunto il codice della carta di credito).
  • Le tue prenotazioni. Devi poter entrare in un’apposita area ad esse dedicate. Devi poter consultare tutto lo storico delle prenotazioni che dovranno poter essere categorizzate e ordinate per nome/data di arrivo e partenza/numero della prenotazione o altro. Nella sezione prenotazioni dovrai poter vedere tutti i dettagli, note dei clienti, cancellazioni o prenotazioni in attesa di conferma.

3 caratteristiche qualitative per il tuo booking sono:

  1. totale disponibilit√† da parte dell’azienda che te lo fornisce. Se hai un problema non devi attendere 30 giorni per risolverlo. Deve esserci totale collaborazione da ambo le parti. Se non c’√® disponibilit√† dall’inizio dopo sar√† ancora peggio. Quindi scegli bene a chi affidarti!
  2. visualizzazione delle disponibilit√† camere su calendario. Sostanzialmente l’utente seleziona sul calendario i giorni in cui vuole soggiornare presso la struttura e il calendario in automatico evidenzia subito la disponibilit√† di camere per quei giorni. L’immagine seguente credo possa aiutarti a capire cosa intendo:

    calendario-booking

  3. Channel Manager. Sicuramente sarai iscritto a qualche portale turistico. Magari a Booking.com, Expedia, Venere e altri. Quanta fatica ti costa dover entrare ogni volta su ciascuno di questi per inserire nuove disponibilità e nuove tariffe? Con il Channel Manager il problema viene risolto! Attraverso un interfacciamento tra il tuo booking e i sistemi di gestione di questi portali potrai organizzare al meglio e in una sola volta, la tua vendita online.

E’ chiaro come tutti questi elementi messi a disposizione per te saranno un beneficio anche per il tuo potenziale cliente che sul sito della tua struttura ricettiva potr√† usufruire di un servizio di prenotazione online ben organizzato, sicuro ed efficiente!

Se il tuo sito non presenta ancora un booking engine il mio consiglio √® quello di munirtene al pi√Ļ presto. E’ impensabile gestire la propria attivit√† online senza un software di questo tipo, in grado di automatizzare acquisti online e soprattutto in grado di semplificare la gestione del tuo hotel.

Se hai qualche domanda e suggerimenti, o se vuoi approfondire l’argomento, lasciami pure un commento :-)

Danilo Pontone

image credits: turismoeconsigli.com

http://www.turismoeconsigli.com/booking-engine-hotel-quale-scegliere/
Checklist del Sito Web: il Software di Booking Online ultima modifica: 2010-10-15T08:02:27+00:00 da Danilo Pontone
The following two tabs change content below.
Consulente Web Marketing, SEO e Social Media Marketing per tutte le strutture alberghiere. Con Hotel 2.0 offre Consulenza e Servizi utili per impostare la migliore strategia di Promozione sul Web.