Checklist del sito Web: il Checkout

Questo sarà l’ultimo appuntamento per le pubblicazioni sulla Checklist del sito Web.

checkout

Oggi ti voglio parlare dell’ultimo step di navigazione in cui incorre un visitatore quando arriva sul tuo sito: il checkout, ovvero i passaggi da compiere prima che l’utente abbandoni il sito quando effettua la prenotazione online.

Vediamo quali sono i punti più importanti da tenere in considerazione…

  1. Sistema di prenotazione accessibile anche senza dover effettuare la registrazione sul sito. Di solito questo avviene più per i siti di ecommerce; si tende infatti ad “obbligare” l’utente ad iscriversi al sito al fine di poter concludere il suo acquisto. Naturalmente nel caso della tua struttura ricettiva questo vincolo è da evitare (meglio evitarlo anche sugli ecommerce). Quanto meno è bene lasciare libera facoltà al visitatore di decidere cosa fare.
  2. Se decidi di far registrare l’utente sul tuo sito è bene fargli capire quali sono i benefici che trarrà dalla registrazione. Benefit sulle prenotazioni future, benefit nel soggiorno presso la struttura o altro. Se vuoi un consiglio questa pratica d’invito a registrarsi al sito puoi utilizzarla a completamento finale della prenotazione dove, oltre messaggio finale di “prenotazione avvenuta con successo”, puoi allegare la possibilità di registrarsi alla Newsletter. Il fine è simile. Tu col tempo riuscirai a creare un database di utenza/email e i tuoi clienti potranno restare aggiornati su tutte le tue novità.
  3. I vari passaggi del checkout (prenotazione) devono essere ben evidenziati. Cioè devi dare le classiche “briciole di pane” al tuo utente. Ci dovrà quindi essere lo Step 1 in cui scegliere i giorni di arrivo e partenza, poi Step 1 –> Step 2 in cui scegliere le camere disponibili, e ancora Step 1 –> Step 2 –> Step 3 in cui compilare il modulo con i dati anagrafici dell’utente etc. In questo modo il tuo cliente saprà sempre a che punto della prenotazione si trova e non correrai il rischio di vederlo scappare via prima della fine dei vari passaggi.
  4. Consenti all’utente di tornare indietro nei vari step nel caso in cui dovesse modificare alcuni campi. Questa è una cosa che alle volte non si riesce a fare. La noia più frequente è quella di dover ricominciare tutto dall’inizio.
  5. Informazioni sulla sicurezza. Nel post precedente ti ho parlato del sistema di crittografia SSL. Cerca di rendere bene evidente questa informazione. L’utente deve capire che del tuo sistema di prenotazione si può fidare e che tutti i suoi dati sensibili non verranno utilizzati al di fuori del tuo circuito di prenotazione. Rendi evidente anche il fatto che il pagamento del soggiorno avverrà direttamente presso la tua struttura. Nel caso in cui tu ti faccia pagare direttamente online il mio consiglio è quello di cambiare politica.
  6. Durante il processo di prenotazione non inserire link che possano distrarre l’utente o che addirittura lo fanno uscire dalla pagina. Io stesso di recente ho fatto una prenotazione presso un hotel. Ad un certo punto mi sono distratto nel guardare il logo di Facebook che c’era nella pagina. La tentazione nel cliccare per vedere la pagina ufficiale sul social network è stata più forte di me. Purtroppo il link non si è aperto in una nuova finestra ma si è sovrascritta a quella del booking. Quindi fai molta attenzione!

Questi ritengo essere i punti fondamentali per traghettare il tuo cliente fuori dal tuo sito. Concludo il tutto con altre tre piccole note di riguardo:

  • il miglior sistema di prenotazione online è quello che termina nel giro di massimo 4 step. Non è una regola fissa, ma è una cosa che prediligono molti utenti. Le cose lunghe stancano.
  • quando il tuo cliente ha ultimato la prenotazione è bene che egli riceva anche una notifica attraverso la mail. Questa mail sarà generata automaticamente dal tuo sistema di booking, ma cerca di ottimizzarla al meglio offrendo tutte le informazioni indispensabili sulla tua struttura ricettiva.
  • solitamente la cosa che conforta il cliente dopo una prenotazione è il “contatto umano” con l’albergatore. Quindi anticipa i suoi pensieri e desideri e inviagli una mail personale, scritta di tuo pungo, in cui lo rassicuri sull’esito della sua prenotazione. Anche se ci ha già pensato il tuo software di booking, questa non è un’azione banale, anzi dimostrerai un ottimo customer service e porterai a buon fine il tuo processo di fidelizzazione con il cliente.

Se hai domande o curiosità non esitare a contattarmi o lasciarmi un commento qui sul blog.

Danilo Pontone

Articoli Correlati:

Checklist del Sito Web: l’Home Page
Checklist del Sito Web: la Navigazione

Checklist del Sito Web: la Pagina di Destinazione

Checklist del Sito Web: Dettagli dei prodotti

Checklist del Sito Web: il Software di Booking Online

Checklist del sito Web: il Checkout ultima modifica: 2010-10-20T09:17:32+00:00 da Danilo Pontone
The following two tabs change content below.
Consulente Web Marketing, SEO e Social Media Marketing per tutte le strutture alberghiere. Con Hotel 2.0 offre Consulenza e Servizi utili per impostare la migliore strategia di Promozione sul Web.