Pinterest si apre alla pubblicità: arrivano in Italia i Pin sponsorizzati

pinterest-pubblicità-hotel

Il 6 marzo scorso Pinterest ha annunciato che i Promoted Pins (Pin sponsorizzati) sono ora disponibili in Germania, Austria, Spagna e Italia. Continua così l’espansione della pubblicità su Pinterest in Europa, dopo il lancio nel 2018 in Francia.

Cosa sono i Pin sponsorizzati? Sono dei post sui quali puoi investire del denaro in modo che vengano visti dal maggior numero di persone nella tua audience di riferimento.

Abbiamo già parlato di Pinterest su questo blog: più che un social network, si tratta di un vero e proprio motore di ricerca di immagini. Gli utenti lo utilizzano per trovare ispirazione in diversi campi di interesse, come la cucina, l’arredamento, la moda e i viaggi e possono salvare le immagini che apprezzano all’interno di bacheche collaborative.

Bisogna ammettere che finora in Italia ha avuto meno successo rispetto agli altri Paesi: solo il 25% degli italiani usa Pinterest, mentre negli USA è addirittura il terzo social più utilizzato, dietro Facebook e Instagram. Ed è in continua crescita.

Il problema di Pinterest in Italia è che forse non ne è stato ben capito il funzionamento. Ed è un peccato: se usato nel giusto modo, per gli albergatori può essere uno strumento efficace per far conoscere ai potenziali clienti cosa visitare, cosa mangiare e quali esperienze vivere nei dintorni della propria struttura ricettiva.

Tuttavia, ora che la pubblicità su Pinterest è sbarcata anche in Italia, ci si aspetta che l’interesse delle aziende verso questa piattaforma aumenti notevolmente.

Perché usare i Pin sponsorizzati

Il vantaggio di Pinterest è che la visibilità di un contenuto dura molto più a lungo rispetto agli altri social. Su Twitter un tweet è visibile per pochi minuti, su Facebook un post dura al massimo qualche ora.  

Su Pinterest invece un Pin può essere visibile potenzialmente per sempre. Quando pubblichi un Pin, potresti assistere a un’ondata di nuovi click anche dopo un anno.

I Pin sponsorizzati permettono di far vedere i tuoi contenuti a un numero ancora maggiore di persone, che puoi targetizzare in base a criteri come età, luogo, lingua, dispositivi e interessi.

Le campagne pubblicitarie su Pinterest

La struttura delle pubblicità su Pinterest è simile a quella di Google Ads e Facebook Ads. È composta da 3 livelli:

  • campagna, dove imposti gli obiettivi di marketing;
  • gruppo di annunci, in cui decidi dove mostrare la tua pubblicità, la sua durata e il target;
  • Pin sponsorizzati: questi sono gli annunci veri e propri, quelli che vedranno gli utenti.

Per usare la piattaforma pubblicitaria ti serve un account business. Puoi crearne uno nuovo oppure convertire il tuo account di Pinterest nella versione aziendale, aggiungendo solo alcune informazioni e accettando i termini di servizio.

Vediamo più da vicino quali sono gli obiettivi che puoi raggiungere con le tue campagne pubblicitarie.

Gli obiettivi pubblicitari su Pinterest

I Pin sponsorizzati possono essere ottimizzati per 4 obiettivi diversi: traffico, awareness, app e video awareness.

Traffico

Le campagne di traffico sono pensate per indirizzare gli utenti sul tuo sito. Se il tuo obiettivo è ottenere prenotazioni alla tua struttura, questo è la tipologia che fa per te. Pagherai solo nel momento in cui un utente clicca sul link sul Pin che punta al tuo sito.

Secondo Pinterest, l‘83% degli utenti settimanali effettua un acquisto dopo aver visto un Pin pubblicato da un’azienda. Con Promoted Pin di traffico puoi trovare nello specifico gli utenti che sono più propensi a visitare il tuo sito e quindi più vicini alla decisione di prenotare.

Awareness

Queste campagne ti permettono di mostrare il tuo brand alle persone nelle parti più visibili di Pinterest. Sono ottimizzate per mostrare i tuoi Pin al maggior numero di persone possibile, invece che focalizzarsi sulle azioni che compiono.

Pagherai ogni 1000 impressioni, ovvero ogni 1000 volte che la tua pubblicità sarà erogata.

App

Se possiedi una struttura ricettiva o alberghiera, è difficile che tu possegga una app da promuovere. In ogni caso, questo tipo di campagna è pensata per aumentare le installazioni di un’applicazione sugli smartphone degli utenti.

Campagna video awareness

Il video è il formato del momento. Tutti i social network stanno puntando su questo tipo di contenuto, perché è un potente strumento per creare consapevolezza attorno ad un brand. I video sono ottimi per catturare l’attenzione dell’utente che scorre il proprio feed di Pinterest, perché lo inducono a soffermarsi sulle immagini in movimento.

Il costo del video ti verrà addebitato ogni 1000 volte che sarà visto dagli utenti.

Analisi dei risultati

Conclusa una campagna, devi poter misurare se hai raggiunto gli obiettivi di marketing che ti eri prefissato. Pinterest mette a disposizione uno strumento per analizzare le performance dei tuoi Pin sponsorizzati, utile per capire quali modifiche apportare per migliorare i tuoi risultati.
In ogni caso, proprio come in Facebook Ads, è sempre consigliabile fare dei test sul pubblico da utilizzare e sulle creatività dei Pin, in modo da sfruttare al meglio le potenzialità della piattaforma.

Pinterest si apre alla pubblicità: arrivano in Italia i Pin sponsorizzati ultima modifica: 2019-03-26T09:15:57+00:00 da Pietro Andrioli
The following two tabs change content below.

Pietro Andrioli

Digital Marketing Specialist, elabora strategie di web marketing e ne gestisce gli aspetti operativi, in particolare content, SEO e advertising.