Il Posizionamento dei Social Media per un Brand

Ha senso fare attività di posizionamento per la propria pagina Facebook? E per il proprio profilo Twitter? Per Foursquare e per tutti gli altri Social Media che si utilizzano?

social-media-seo

Solitamente e giustamente si concentrano gli sforzi sul proprio sito ufficiale, eppure fare qualche attività di posizionamento per i propri profili social, potrebbe generare qualche beneficio.

Se ci pensi infatti potrebbe capitare che il tuo potenziale cliente cerchi direttamente il nome del tuo Brand sui motori di ricerca. A quel punto la risposta dei motori di ricerca è sicuramente quella di presentare il sito web istituzionale. Eppure un utente potrebbe anche decidere di accedere alla tua pagina fan se questa riuscisse a comparire almeno nella prima pagina del motore.

In questo modo tu riusciresti a guadagnare un fan della pagina che potrebbe generare passaparola automatico e quindi generare un incremento di fan per la tua pagina. Eppure detta così sembra una cosa per lo più fantascientifica. E’ vero…

Però devi ammettere che, se essere trovati grazie al nome del tuo Brand riesce a portare traffico e visite di qualità sul tuo sito, lo stesso potrebbe avvenire se per una ricerca del tuo Brand l’utente trovasse pure la tua pagina fan. Sono abbastanza certo che nel medio lungo periodo i risultati si vedrebbero.

Il fatto di tenere in considerazione il posizionamento dei propri profili social è importante perchè è ormai indiscutibile il peso che questi strumenti stanno cominciando ad avere per tutte le realtà aziendali. I social media servono per informare i propri clienti acquisiti e potenziali su eventuali novità, per facilitare le conversazioni cliente -> azienda, per ottenere feedback utili ad automigliorarsi etc. Per tutti questi e molti altri motivi, Facebook come Twitter come altri Social giocano un ruolo determinante per un Brand.

E devi sapere che sono molte le aziende e Brand importanti di tutto il Mondo che non compaiono tra i primi 20 risultati di ricerca. Questo vuol dire che se io cerco un “Nome Brand” su Google, riesco a trovare la sua pagina Facebook solo dopo la terza pagina di ricerca. Di seguito un immagine riassuntiva di una bella ricerca realizzata da BrightEdge.com e pubblicata da eMarketer che evidenzia come su 200 Noti Marchi analizzati la metà di essi non era presente nella Top 40 dei risultati con la propria Pagina FB:

posizionamento-pagina-facebook

La sostanza non cambia nemmeno nel caso di Twitter:

posizionamento-profilo-twitter

Ma quindi, se è importante lavorare non solo sul posizionamento del proprio sito, che cosa bisogna fare per cercare di posizionare anche i profili social?

Forse è la volta buona che inserirai sul tuo sito web un bel link, bottone, box o quello che preferisci verso i tuoi strumenti social. I link e bottoni che vengono inseriti sul sito web servono a conferire autorevolezza al tuo profilo social ma anche a posizionarlo sui motori di ricerca.

Ad ogni modo non sto dicendo che domani devi cominciare a fare un’attività di link building per il posizionamento dei tuoi profili social, però laddove hai la possibilità di far conoscere il tuo account facebook, twitter, foursquare, youtube etc. non tirarti mai indietro dal linkarli, perchè essere in prima pagina con i social media è importante e soprattutto ti aiuta.

Hotel 2.0 ne sa qualcosa:

hotel2.0-facebook

Cosa ne pensi tu? Credi che essere posizionati in prima pagina con i Social Media possa portare qualche beneficio per il proprio Brand?

Se scrivi il nome del tuo Brand sui motori di ricerca trovi qualche social network in prima pagina?

Danilo Pontone

Il Posizionamento dei Social Media per un Brand ultima modifica: 2011-05-23T08:52:48+00:00 da Danilo Pontone
The following two tabs change content below.
Consulente Web Marketing, SEO e Social Media Marketing per tutte le strutture alberghiere. Con Hotel 2.0 offre Consulenza e Servizi utili per impostare la migliore strategia di Promozione sul Web.

  • Personalmente non credo sia utile. Diciamo che molti consulenti farebbero di tutto.
    Per restare “cutting edge” si inventano servizi inverosimili e magari propongono il posizionamento di qualsiasi cosa.
    Del tipo: “Certo, certo, anche sua nonna si può posizionare.”

    • Eheh Michele si forse hai ragione, però non so…io ho come la sensazione che da quando la mia pagina è riuscita ad arrivare in prima pagina ha un incremento costante dei fan. Molte delle visite che arrivano sul mio blog provengono da ricerca “hote 2.0”, e mi sa che l’occhio sulla pagina FB ci scappa. :)

  • Post molto interessante, bravo Danilo

-->