Come ricevere più commenti su una pagina Facebook?

Oggi ti voglio dare un nuovo consiglio su come puoi gestire al meglio la tua pagina ufficiale di Facebook.

Mi auguro che tu abbia già messo in piedi la pagina della tua struttura ricettiva, quindi vediamo cosa potresti fare per cercare di stimolare gli utenti a lasciare qualche commento. (non badare troppo all’immagine che segue, poi capirai il perchè :-))

commenti facebook

Partiamo dal presupposto che non puoi pretendere che avvenga tutto in modo rapido. Ci vuole tempo e costanza prima di cominciare a vedere commenti sulla pagina. Ma tu cosa puoi cominciare a fare?

Per rispondere a questa domanda basta semplicemente porsela mettendosi nei panni dei propri utenti/clienti: che cosa potrebbero trovare interessante?

Ok ti facilito il compito e la domanda me la pongo io stesso e ti suggerisco che cosa mi piacerebbe trovare sulla pagina ufficiale della tua struttura alberghiera.

Nei giorni scorsi e nei post precedenti, ho già avuto modo di dire che Facebook diventa molto più conversazionale quando gli utenti trovano un modo e un “luogo” in cui trascorrere del tempo divertendosi. Quindi su Facebook è più facile ricevere commenti quando su una pagina c’è qualcosa di stimolante.

Io stesso, pur trovando sicuramente importanti e interessanti le informazioni su una struttura ricettiva, informazioni di contatto, offerte promozionali o altro, mi rendo conto di come queste “comunicazioni di servizio” non riescano sempre a stimolarmi.

Il mio suggerimento quindi è: non usare la tua pagina di Facebook solo ed esclusivamente per far sapere quali sono le tue promozioni per l’estate/inverno/autunno/primavera. O solo per far sapere che lo staff è lieto di ospitare i propri clienti. Usa la pagina per dare alle persone ciò che vogliono: il divertimento.

E quindi una foto, anche completamente distaccata dal settore turistico, potrebbe generare un interessante dibattito. Inserire un video, anche divertente, può allo stesso modo stimolare qualche emozione in una persona.

Ritengo che una pagina su Facebook non debba per forza mostrare sempre e solo foto dell’hotel o video dell’hotel. In quello stesso hotel ci sono delle persone che hanno sicuramente interessi epassioni. Ecco che secondo me la pagina fan potrebbe far conoscere alle persone il tipo di staff  che c’è all’interno della struttura.

Trovi questo poco professionale? Forse hai ragione, io invece lo trovo molto trasparente, UMANO e divertente: proprio quello che molte persone cercano su Facebook.

E poi che ne sai che postando un video sulla straordinaria vittoria di Valentino Rossi, non ti ritroverai un intero club di fan di Valentino nella tua struttura? (il mio è chiaramente un esempio, ma mai dire mai!).

In conclusione: qualche volta cerca di uscire dagli schemi. La troppa professionalità preclude l’apertura di certi utenti che magari cercano un modo più semplice per fare due parole con te.

Danilo Pontone

Come ricevere più commenti su una pagina Facebook? ultima modifica: 2010-08-09T09:09:44+00:00 da Danilo Pontone
The following two tabs change content below.
Consulente Web Marketing, SEO e Social Media Marketing per tutte le strutture alberghiere. Con Hotel 2.0 offre Consulenza e Servizi utili per impostare la migliore strategia di Promozione sul Web.

  • Sono d’accordo con Danilo, soprattutto perchè oggi molte aziende usano il “marketing fai da tè” che ovviamente a grandi linee prevede un’interminabile scia di comunicazioni a senso unico basate esclusivamente su promozioni, offerte e messaggi di sola pubblicità.Una strada peraltro risaputa e molto “professionale”. Se si vuole intraprendere una strada più coinvolgente occorre secondo me essere più interattivi, magari facendo intervenire il cliente su suggerimenti, punti di vista, e perchè no talvolta anche qualche consiglio, anche fuori dal nostro settore, sempre ricordandoci che da un lato c’è l’azienda, dall’altro il cliente.

  • Bhè la scelta di attivare sulla propria pagina Facebook e sullo stream di Twitter news alternative rappresenta un must anche perchè spesso davvero non si riesce a creare una vera e propria strategia di “fan o follower”, mi spiego meglio…

    Io abito in costiera, e noto che alcune strutture utilizzano le pagine facebook degli hotel, di cui hanno chiesto di fare LIKE a gran parte dei propri conoscenti e/o dipendenti, per promuovere offerte o lastminute… Bhè quanta gente di quella è interessata ad un tale aggiornamento?

    Utilizzare una pagina facebook per un video divertente, o magari per aggiornare i propri fan su un evento nella località dell’hotel – o nelle immediate vicinanze – rappresenta un buon modo per dare informazioni all’utenza-fan e veicolare la propria presenza sui socials… Va da se che se tutti i fan sono della zona, magari del paese, la pagina facebook si risolve in un semplice collettore di visite e numeri (di scarsa qualità)…

    Qualcuno dirà che cmq porterà qualche vantaggio seo al sito web, su questo aspetto un post di Danilo a riguardo, sebbene mi sembra che tutt’oggi facebook e twitter piazzino il relnofollow su tutti gli outbound links che fuoriescono dai profili pubblici.. Non sò ha valore sviluppare una strategia solo in chiave seo sui social?

    • Ciao Alfonso,
      guarda io che di Seo me ne occupo, ti dico che non ho mai pensato ad una strategia SEO per i social media. Trovo che questi strumenti debbano essere utilizzati solo come mezzi per fare leva su aspetti di solo marketing e per far conoscere il proprio brand. Quindi mi concentrerei solo su aspetti che facilitino la comunicazione tra azienda e clienti.

      C’è comunque da dire che i social media cominciano ad avere una certa rilevanza anche dal punto di vista Seo. Pensa infatti alla Real Time Search con i risultati in tempo reale provenienti dai social network. Oppure pensa ai Tweet che si indicizzano site:http://twitter.com/danilopontone, anche Google Buzz si indicizza site:http://www.google.com/buzz/danilo.pontone.

      Quindi non crederei troppo al discorso dei link rel=nofollow, perchè secondo me a lungo andare qualcosa accadrà…

      • Ehm concordo su tutto, però ad ora se è vero che i tweet sono indicizzati, il problema e la curiosità che mi pongo è se la ragnatela dei social possa regalare “trust” ulteriore ai link di un blog o di un sito web… Casi concreti personalmente non li ho ed relnofollow almeno ad oggi chiuderebbe tale ipotesi…

        Certo per i domini che gestisco mi piacerebbe testare se la presenza sui social possa dare vantaggi in termini di posizionamento (e non solo di indicizzazione)…

        • Non sarei l’unico a pensare e a dirti che qualcosa fanno. Ma la certezza bisogna ancora averla. :)

  • gianca

    ciao, ho un problema molto grande su FB, non riesco più a mettere foto sulla mia pagina ma attenzione non le foto del profilo, ma dove dice aggiungi foto/video.
    Cosa può essere successo ? qualcuno è in grado di aiutarmi ?
    Grazie