Click-Through e Bounce Rate determinanti per il Ranking

Al Be Wizard 2011, Marcus Tandler di Mediadonis, ha tenuto un interessante speech sui fattori che determinano il ranking dei siti web su Google.

click-through-bounce-rate

Tralasciando alcuni argomenti già sentiti e trattati, voglio condividere con te alcune indicazioni interessanti che potresti non conoscere.

Per prima cosa devi sapere che il comportamento degli utenti/visitatori sul tuo sito è un fattore che determina il posizionamento. A tal proposito subentra il discorso del Bounce Rate che tradotto, se usi già Google Analytics, è la frequenza di rimbalzo.

Cos’√® il Bounce Rate?

Bounce Rate √® un termine utilizzato nell’analisi di traffico sui¬†siti web. Un¬†bounce (in¬†inglese rimbalzo) avviene quando l’utente abbandona il sito dopo aver preso visione di una sola pagina web entro pochi secondi. [cit.Wikipedia]

Se il bounce rate √® basso questo √® molto positivo per il sito. Se invece √® alto, √® meglio lavorare sul sito per migliorarlo. Pi√Ļ l’utente resta su un sito pi√Ļ questo vuol dire che √® interessato ai suoi contenuti.

Ma anche il comportamento in senso pi√Ļ generale dell’utente su un sito ne influenza il ranking. Ma come fa Google a capire il comportamento di un visitatore? Tandler riporta la dichiarazione del Direttore Tecnico di Google il quale afferma che non c’√® miglior strumento della Toolbar per capire tali comportamenti. Tutto questo discorso sul comportamento degli utenti + Google Toolbar lo avevo affrontato anche io nel post Utenti, Toolbar e Posizionamento sui motori di ricerca.

Altro fattore determinante per il posizionamento √® il CTR: Click Through Rate. S’intende quante volte il tuo sito viene cliccato dopo una ricerca su Google. Il CTR √® lo stesso identico valore che viene usato anche in Google Adwords. Pi√Ļ la percentuale √® alta meglio √®. Se si ha un CTR del 10% ad esempio, vuol dire che ogni 100 ricerche/impressions almeno 10 utenti cliccano sul tuo sito nel caso del posizionamento organico o sull’annuncio testuale nel caso di Google Adwords.

Marcus Tandler ha riportato un chiaro esempio in cui un sito inizialmente cliccato poco e quindi con un CTR molto basso stazionava sotto la decima posizione. Nel momento in cui ha ottimizzato il Title del sito, questo è schizzato in prima pagina tra la quinta e sesta posizione.

Quasi difficile a credere, per√≤ se ci pensiamo Google √® sempre attento ad offrire all’utente la migliore risposta. Se quindi con il tuo sito offri all’utente esattamente quello che sta cercando, √® molto facile aumentare il proprio CTR e quindi Google potrebbe premiare il tuo ranking.

Come trovare un Title vincente per aumentare il CTR?

Usa Adwords. Fai dei test per vedere quali sono le migliori keywords e tipologie di annunci testuali che ottengono un migliore CTR, dopodichè potresti implementare le stesse parole chiave che utilizzi su adwords anche per ottimizzare il sito.

L’equazione determinante per il ranking sembra quindi essere:

Ranking = comportamento dell’utente + CTR + bounce rate

Io personalmente sono molto d’accordo con tutto quello sostenuto da Marcus relativamente a questi tre aspetti. Non ho ancora avuto modo di verificare in prima persona se il miglioramento del CTR possa effettivamente consentire un salto repentino nella serp di Google; cercher√≤ di farne un test appena possibile. Fatto sta che se il motore di ricerca pensa sempre pi√Ļ al “bene” degli utenti, allora tutti questi discorsi non fanno una piega. Ecco perch√® forse √® sempre meglio pensare sempre prima a ci√≤ che vogliono e cercano i tuoi potenziali clienti. :-)

Tu cosa ne pensi? Hai avuto modo di constatare per il tuo sito qualcuna di queste considerazioni fate da Marcus Tandler?

Danilo Pontone

Click-Through e Bounce Rate determinanti per il Ranking ultima modifica: 2011-03-14T09:07:31+00:00 da Danilo Pontone
The following two tabs change content below.
Consulente Web Marketing, SEO e Social Media Marketing per tutte le strutture alberghiere. Con Hotel 2.0 offre Consulenza e Servizi utili per impostare la migliore strategia di Promozione sul Web.