IKEA entra nel Turismo: Hotel Low Cost e Web Marketing

ikea-hotel
Shares

ikea-hotelUna notizia che mi ha particolarmente stupito (positivamente) è quella dell’IKEA, noto Gruppo di Arredamento e Mobili per la casa, che ha deciso di entrare nel settore Turistico.

Con un progetto da 1 miliardo di €, IKEA realizzerà 100 Alberghi in Europa la cui filosofia sarà quella che tutti ormai abbiamo imparato a consocere: il Low Cost. I Paesi interessati saranno, per il momento, Germania (che vedrà il suo primo hotel completato nel 2013), Belgio, Olanda, Gran Bretagna, Polonia e Paesi Baltici.

Harald Muller, manager di Inter Ikea, ha confermato questa notizia dicendo che gli hotel sorgeranno al centro delle principali città prescelte.

E secondo voi come saranno arredati questi Hotel?

Se stai pensando con mobili IKEA ti sbagli! :-)

H.Muller precisa che le strutture alberghiere dovranno vivere di vita propria e non riporteranno nemmeno il logo IKEA (io ci credo poco!). Lui preferisce parlare di “Budget Designer Hotel” categoria che dovrebbe intercettare tutte le persone che viaggiano per lavoro oltre che i “turisti low cost”.

Gli Hotel saranno economici e punteranno ad eliminare tutto ciò che viene ritenuto superfluo (superfluo per lui ovviamente!). Quindi gli hotel mancheranno ad esempio di ristoranti, ci saranno check-in e check-out velocizzati, si punterà anche sulla velocità della connessione internet e quest’ultimo aspetto già chiarisce su cosa punterà la catena.

WEB MARKETING E PUBBLICITA’

Di tutta questa storia, a parte le bizzarre opinioni di Muller sui servizi di ospitalità alberghiera, la cosa che a me interessa di più sono gli aspetti di Web Marketing e Promozione del Brand.

Quando Muller afferma che gli Hotel saranno svincolati dal logo IKEA, io ci credo poco perchè visivamente parlando non ci sarà il marchio svedese vicino all’insegna di ogni singola struttura, tuttavia nel lancio promozionale stesso penso che l’accostamento sia inevitabile e questo sarà sufficiente per promuoverne il Brand Turistico.

In un periodo di crisi come quello che sta vivendo l’Italia poi, parlare di “Hotel Low Cost” è un piacere per tutte le orecchie dei turisti italiani. Al di là di questo comunque, si sa che gli utenti di tutto il mondo utilizzano il web per cercare le migliori tariffe. La catena alberghiera IKEA quindi, entrando sul mercato con prezzi di favore, potrebbe ritagliarsi una grande fetta di mercato (attenzione quindi, nuovo competitor all’orizzonte!).

Poi ci sono le pubblicità con le quali il Gruppo Svedese è diventato ancor più conosciuto. Difficile ad esempio dimenticare questo spot del 2010:

Sul canale YouTube di IKEA Italia puoi scoprire tutte le altre.

E poi, per restare in materia di promozione del Brand su Internet, come dimenticare la campagna Virale su Facebook per il Malmo Store in cui era stato domandato agli utenti del social network di taggare le foto dei prodotti IKEA con il proprio nome. I primi che taggavano di volta in volta gli oggetti presenti nelle foto li avrebbero ricevuti gratis.

Il risultato fu che centinaia e centinaia di utenti ritrovavano le immagini sulla propria bacheca rendendole così visibili ai propri amici e scatenando un effetto virale davvero sorprendente.

Tutta la vicenda la trovi riassunta in questo video:

CONCLUSIONI

Secondo me IKEA ci ha visto benissimo: cercare di entrare in un mercato molto richiesto come quello del Turismo Low Cost avendo le capacità per realizzare campagne di marketing tradizionali o marketing non convenzionale, ma pur sempre originali, creative ed efficaci.

E tutti gli altri Hotel cosa ne pensano: timore di questo colosso o pronti ad una possibile battaglia all’ultimo prezzo?

 

Shares
IKEA entra nel Turismo: Hotel Low Cost e Web Marketing ultima modifica: 2012-08-17T15:15:46+00:00 da Danilo Pontone
The following two tabs change content below.
Consulente Web Marketing, SEO e Social Media Marketing per tutte le strutture alberghiere. Con Hotel 2.0 offre Consulenza e Servizi utili per impostare la migliore strategia di Promozione sul Web.