Hotel e San Valentino: hai preparato la tua offerta?

offerta-hotel-san-valentino
Share on Facebook0Share on LinkedIn5Share on Google+4Tweet about this on Twitter0

C’è un Trend di ricerca che tutti gli anni caratterizza il Web e che pur essendo molto concentrato può fare la differenza per il business di un Hotel. Sto parlando, come preannuncia il titolo del post, delle ricerche relative al giorno di San Valentino.

offerte-hotel-san-valentino

Una ricorrenza amata ed odiata allo stesso tempo, ma nonostante questo sono molte le ricerche degli utenti per trovare offerte in Hotel il giorno di San Valentino. Un Hotel come può sfruttare a suo favore questo giorno?

Lo strumento Google Insights for Search ci rivela che il Trend di ricerca per la parola chiave “offerte hotel san valentino” dal 2009 ad oggi è leggermente in calo. Questi dati vanno presi con le pinze ma riescono indicativamente a far capire che c’è terreno da battere. Come mostra l’immagine di seguito il 2012 sta cominciando la sua impennata:
sanvalentino-ricercheonline

Interessante anche il suggerimento delle aree geografiche dove la ricerca “offerte hotel san valentino” sembra trovare maggiore concentrazione.

offerte-citta-san-valentino

Per approfondire questi tipi di ricerca vi suggerisco oltre al già citato Google Insights for Search anche il Google Global Market Finder di cui ho già avuto modo di parlarvi nell’articolo Scopri la Domanda Globale per la tua struttura alberghiera e che vi concede l’opportunità di inquadrare e analizzare abbastanza bene la situazione del mercato online per tale data.

COME PROMUOVERE L’HOTEL PER IL GIORNO DI SAN VALENTINO

Se sei un fedele lettore di Hotel 2.0 avrai già approfondito il mio articolo di qualche giorno fa CHI ci guadagna COSA su GROUPON. Ecco un esempio pratico.

Cosa c’entra questo post?

Perchè se sei uno di quegli albergatori coraggiosi che usano questo portale per fare offerte pari fino al 70% di sconto sulla tariffa piena della struttura alberghiera, allora non dovresti avere nessuna paura a fare un offerta simile e per un solo giorno con altri sistemi di promozione online.

Non dico che devi fare uno sconto del 70% però potresti offrire ai tuoi potenziali clienti una tariffa scontata che incentivi alla prenotazione.

Ti consiglio di utilizzare i due seguenti sistemi di web promotion:

  1. se hai una campagna già attiva con Google Adwords, ricordati di creare un gruppo di annunci specifico dedicato al “San Valentino”. Realizza una landing page ad hoc per l’offerta. Usa lo strumento per la ricerca delle parole chiave per trovare nuove idee di Keywords da usare per la tua campagna.
  2. se hai una pagina fan di Facebook, allora potresti creare una pagina di benvenuto (welcome page) su cui far atterrare i tuoi fan e non fan. Avviare poi una campagna attraverso Facebook Advertising così i tuoi potenziali clienti potranno trovare l’offerta presentata nella tua welcome page, diventeranno fan e magari ti chiederanno informazioni per poter prenotare.

Lascia che ti dia solo un piccolo consiglio relativo alla campagna su FB. Cerca di fare un’attenta profilazione del target da colpire con la tua inserzione. Magari indirizza l’inserzione solo a coloro che sono: impegnati, fidanzati ufficialmente o sposati.  ;-)

Io fossi in te comincerei a lavorare per preparare l’offerta di San Valentino presso il tuo Hotel!

Share on Facebook0Share on LinkedIn5Share on Google+4Tweet about this on Twitter0
The following two tabs change content below.
Consulente Web Marketing, SEO e Social Media Marketing per tutte le strutture alberghiere. Con Hotel 2.0 offre Consulenza e Servizi utili per impostare la migliore strategia di Promozione sul Web.
  • Mi permetto di fare un’ affermazione controcorrente. Non mi occupo di ricettività, ma poco cambia, perchè l’azienda per cui lavoro sente allo stesso modo di un hotel le festività commerciali. San Valentino su tutte.
    Le aree fondamentali sono le esperienze da proporre, ovviamente a tema.
    La tematizzazione dei canali di comunicazione sito, fan page, adv stampa e digitale.
    Detto questo, per una piccola/media azienda, non credo abbia molto senso investire cifre di migliaia di euro per emergere sulla concorrenza in un periodo decisamente inflazionato. Credo che dire “ci siamo” sia sufficiente. La mia proposta è quella di spingere i periodi in cui non c’è nulla da festeggiare, o da ricordare. Nulla da regalare. Creare delle campagne di comunicazione in momenti in cui nessuno comunica. Fare quello che gli altri non fanno.
    L’obiettivo è quello di portare clientela nei periodi scarichi e rendere poi sufficiente dire “ci siamo” a san valentino per avere il tutto esaurito.
    Finchè seguiremo la corrente sgomitando in periodi in cui tutti vogliono prevalere credo che continueremo solo a far troppa fatica.

    • Ciao Federico,
      infatti spero che nessuno stia pensando di non dover investire negli altri periodi dell’anno. Non credo che emerga questo dall’articolo, o almeno spero :)

      Il fatto è che queste sono feste commerciali che possono aiutare un hotel. Sono momenti dell’anno in cui ci può permettere qualche estro commerciale per emergere da quella stessa massa di cui parli. Le persone, non tutte ma molte, vogliono festeggiare questa festa e i dati sul web sono evidenti. Allora perchè non offrirsi come una valida soluzione?

      Tutto quello che dici sul fatto di investire nel resto dell’anno, bè…credo che non ci piova ;)

      • Non ci piove ma mi piacerebbe sapere quanti davvero spingono fuori dalle “correnti commerciali”. La mia azienda, nonostante me, non lo fa. E non c’è verso di farla capire.
        Questi ragionamenti vanno di pari passo con il: “c’è crisi, taglio la comunicazione e il marketing”. Mentre dovrebbe essere l’opposto.
        Ma questi ragionamenti sono accessori, non emergono dal tuo articolo. Li ho partoriti io di mia iniziativa! ;)