Distinguersi dalla massa puo’ rivelarsi un bene

distinguersi-dalla-massa
Share on Facebook10Share on LinkedIn2Share on Google+5Tweet about this on Twitter0

Ieri mattina ho ricevuto sulla mia e-mail un’offerta da parte di una struttura alberghiera, per la precisione un Bed and Breakfast. Nulla di nuovo, in fondo giornalmente ricevo diverse newsletter di questo tipo.

distinguersi-dalla-massa

La cosa che mi ha stupito e incuriosito è stato però il canale usato per l’invio dell’offerta turistica.

Ti dico subito che l’offerta m’invitava ad usufruire di un prezzo agevolato visitando il sito o chiamando direttamente la struttura. L’offerta era valida solo per coloro che avevano già soggiornato presso la struttura. Già questo aspetto mi ha fatto piacere. Eravamo al massimo 15 destinatari a ricevere quella e-mail. Mi sembrava una cosa molto famigliare che ho apprezzato tanto.

Per me che faccio questo lavoro poi è stata ancor più una sorpresa scoprire quale social network era stato utilizzato per l’invio dell’offerta: laddove la maggioranza solitamente inserisce quasi per prova l’offerta sulla bacheca della pagina Facebook o laddove altri ci provano con un Tweet striminzito e privo di enfasi, questo albergatore ha invece utilizzato LinkedIn :-)

CAPIRAI CHE GENIALATA…

Ma ad essere sinceri forse anche tu come me starai pensando che in pochi utilizzerebbero questo social network per l’invio di una promozione. Un mezzo che non è così gettonato come altri o che per lo meno non si predispone al meglio per fare questi lanci promozionali. Diciamolo tranquillamente: LinkedIn non è utilizzato dagli utenti tanto quanto Facebook o Twitter o Foursquare etc.

Ma proprio per questa insolita scelta, la mia attenzione è stata senz’altro conquistata e non ti nascondo che il pensiero di cogliere quest’offerta “riservata” a me e pochi altri potrebbe realmente concretizzarsi.

Ho voluto riportarti questo esempio per farti capire che non sempre bisogna seguire quello che fa la massa. Non sto dicendo che puoi fare a meno di usare una pagina Facebook o che puoi fare a meno dei social media in generale, ti sto invece dicendo che qualche volta basta anche un piccolo estro come nel caso di questo B&B per fare la differenza e ottenere un ROI magari migliore di quello che otterrebbe un Hotel con più di 10.000 fan sulla sua pagina Facebook.

Come nella vita di tutti i giorni sono le novità, l’originalità ed anche la diversità che viene premiata e che fa convergere l’attenzione sulle proprie azioni.

Oltre a indurti a riflettere su quanto ho scritto, ne approfitto per ricordarti di creare la tua pagina aziendale su Linkedin :-)

Come sempre, se hai qualche domanda puoi lasciare un tuo commento.

Share on Facebook10Share on LinkedIn2Share on Google+5Tweet about this on Twitter0
The following two tabs change content below.
Consulente Web Marketing, SEO e Social Media Marketing per tutte le strutture alberghiere. Con Hotel 2.0 offre Consulenza e Servizi utili per impostare la migliore strategia di Promozione sul Web.