Cross Device: come i clienti cercano e prenotano in Hotel (infografica)

cross-devices
Share on Facebook59Share on Google+18Share on LinkedIn21Tweet about this on Twitter55

Ho trovato un’interessante infografica realizzata da Leonardo che condivido alla fine del post.

Trascrivo alcuni dei dati statistici che emergono dalle varie ricerche riportate nell’infografica, che ritengo significative per aiutare le strutture alberghiere a comprendere le modalità di ricerca e prenotazione dei clienti nel settore travel.

Ecco i dati più significativi:

– l’anno scorso nel settore travel le ricerche relative ad hotel sono cadute del 4% da desktop ma sono invece cresciute del 68% quelle da Tablet e Mobile;

– oltre il 70% delle prenotazioni da smartphone avvengono un giorno prima dal check-in;

– il 98% dei clienti utilizza più dispositivi in una sola giornata: il cosiddetto cross-devices;

– secondo la Microsoft il 62% naviga su internet utilizzando contemporaneamente due o più dispositivi: proprio come quei viaggiatori che cercano una struttura da smartphone, curiosano il sito da tablet e confrontano i prezzi da computer :-)

– secondo dati di Google, si spendono 4,4 ore di tempo ogni giorno davanti a più dispositivi per “leisure”: ogni momento diventa quello giusto per iniziare l’organizzazione del prossimo viaggio;

– il 38% delle interazioni sui media avvengono principalmente attraverso il mobile: basti pensare alle numerose app sociali che ognuno di noi ha installato (di default) sul proprio telefonino;

– Google ci dice ancora che il 47% dei clienti iniziano a pianificare le proprie vacanze da smartphone per poi passare ad un 45% che termina la pianificazione su computer;

– La visione di foto, video, virtual tour di una struttura alberghiera è il 30% più alta da smartphone rispetto al computer;

– Per cercare informazioni sul “prossimo viaggio”, i clienti tendenzialmente preferiscono usare: 88% computer, 53% smartphone, 70% tablet;

– gli utenti quando devono cercare informazioni sulle mappe o indicazioni stradali utilizzano: 83% computer, 78% smartphone, 59% tablet.

– se i clienti devono prenotare presso una struttura alberghiera prediligono: 87% computer, 25% smartphone, 27% tablet. Sono percentuali queste che rispecchiano la realtà, almeno secondo la mia diretta esperienza con le strutture alberghiere che seguo. Mobile e tablet, in Italia, sono ancora prematuri per transazioni online, ma a quanto pare è una tendenza comune con altri Paesi presi in esame per questa ricerca.

L’INFOGRAFICA

Si evince che una migliore predisposizione al mobile, tablet e desktop da parte delle strutture alberghiere può essere il valore aggiunto necessario, per intercettare quei potenziali clienti che del Cross Devices hanno fatto la loro principale modalità di ricerca ed organizzazione di una vacanza.

PER VISUALIZZARE L’INFOGRAFICA IN DIMENSIONE ORIGINALE CLICCA QUI.

leonardo-infographic

Share on Facebook59Share on Google+18Share on LinkedIn21Tweet about this on Twitter55