Usare Foursquare per gli Hotel. Ho cambiato idea…

foursquare
Share on Facebook14Share on LinkedIn6Share on Google+6Tweet about this on Twitter0

Qualche tempo fa scrissi un post in cui consigliavo alcuni social media da utilizzare per la propria struttura alberghiera.

foursquare

Tra questi non menzionai Foursquare. Troppo prematuro per il settore turistico ricettivo parlare di geolocalizzazione. Ma…

…a distanza di diversi mesi mi vedo costretto a fare marcia indietro.

Pur rimanendo dell’idea che Foursquare non sia ancora stato ben compreso nel settore e stia facendo tanta fatica a radicarsi al suo interno,
infatti con difficoltà ce la stanno facendo i social network, è bene pensare che tale social di geolocalizzazione deve essere considerato alla stregua di tutti gli altri.

Inizialmente pensai che Facebook Places insieme a Facebook Deal (che fine ha fatto?) avrebbe soppiantato Foursquare. Invece quest’ultimo si è dimostrato ben all’altezza del colosso creato da Zuckerberg e col senno di poi mi dico “Foursquare ha fatto benissimo a non accettare l’offerta d’acquisto da parte di Facebook”. :-)

Tra un check-in e un check-out visto, letto e consigliato, alla fine mi sono convinto anche io. E per chi non l’avesse ancora fatto è giunto il momento di avvicinarsi a questo canale e iniziare a studiarlo per:

  • comprendere che con il mobile in crescita la geolocalizzazione sarà il futuro per molte attività
  • capire che il meccanismo di Badges e riconoscenze presente su Foursquare crea un forte legame tra azienda/hotel e cliente: la fidelizzazione!
  • comprendere che la recente partnership tra Foursquare e Groupon spiana la strada a qualche promozione online interessante per il proprio hotel
  • rendersi conto che è importante rivendicare la propria “Venue” (così definita su Foursquare) ossia la propria posizione sulla mappa…un pò come avviene con Google Places
  • a proposito di Google Places è un bel pensiero riflettere sul forte contributo offerto da Foursquare per il posizionamento della Mappa su Google
  • i social network di geolocalizzazione come Foursquare permettono la promozione online totalmente gratuita e generano un passaparola importante per il proprio Brand

Forse per qualcuno è presto sentir parlare “già” di Foursquare come parte integrante della propria promozione turistica, ma in realtà è già tardi! :-)

Share on Facebook14Share on LinkedIn6Share on Google+6Tweet about this on Twitter0
The following two tabs change content below.
Consulente Web Marketing, SEO e Social Media Marketing per tutte le strutture alberghiere. Con Hotel 2.0 offre Consulenza e Servizi utili per impostare la migliore strategia di Promozione sul Web.
  • Trovo che col tempo sarà sempre più importante lavorare sulla geolocalizzazione e quindi strumenti come appunto foursquare torneranno utili, a me sembra che però siano ancora poche le persone (soprattutto in Italia) che fanno Check-in in giro.

    • Eh si Roberto, son proprio poche. Però le aziende…che comincino almeno a rivendicare le proprie attività :)

  • Anonimo

    Personalmente reputo Foursquare un social di geolocalizzazione davvero ben fatto, credo che sia importante per le strutture ricettive tenere in considerazione i Tips tanto quanto le recensioni su altri portali. Uso moltissimo il sistema dei consigli, sperando che tra qualche tempo la percentuale di penetrazione di questo social sia più alta.

    • Ciao Alessandro!
      Credo ci vorrà molto molto tempo prima che si avveri quello che dici ma…cerchiamo di essere fiduciosi :D

      • Anonimo

        Eh già, purtroppo siamo d’accordo!

        Il problema è che se i gestori delle Venue non usano la piattaforma, allora gli utenti non hanno motivazioni diverse rispetto al “semplice” gaming!
        E l’utente medio si stufa relativamente presto con la conseguenza che, se escludiamo noi smanettoni ed appassionati, il social finisce con l’essere abbandonato! Poi dobbiamo considerare che dobbiamo rapportare il tutto anche alle penetrazione degli smartphone, ma il discorso così diventa molto più ampio! :)

        Comunque il Social Location Marketing mi affascina un sacco, sto leggendo il libro di Salt, appena lo finisco magari facciamo due chiacchere a riguardo :)