Social media marketing, strutture alberghiere e clienti #3

content-marketing-social
Share on Facebook27Share on Google+14Share on LinkedIn5Tweet about this on Twitter20

Content-MarketingIl social media marketing ha un chiaro e forte legame con il Content Marketing.

Perchè e in che modo il content marketing ed i social media insieme possono contribuire a migliorare il rapporto di fidelizzazione che intercorre tra i clienti ed una struttura alberghiera?

Come già si diceva nel primo di questi tre articoli, quando un cliente ha già costruito una sorta di relazione con un brand sui social successivamente è più invogliato a condividere online le proprie esperienze di viaggio, persino durante il soggiorno presso la struttura alberghiera.

Se una struttura è disposta a riversare “more engagement” sui social media non deve però dimenticare che il Content Marketing è una parte essenziale per la costruzione di una community online e per l’instaurarsi di una relazione pronta a sfociare dall’online nell’offline.

Il content marketing prevede la creazione e condivisione di contenuti rilevanti. Per essere vincente deve esserci alla base un vero e proprio piano editoriale di senso compiuto: qualcosa che quando verrà pubblicato sulla rete sociale di una struttura, potrà davvero suscitare interesse e partecipazione tra e con le persone.

I social media ed il content marketing, laddove ragionato e non improvvisato, possono rivelarsi una vera e propria occasione di promozione. Bisogna in un certo senso diventare per i propri utenti e clienti una fonte d’informazioni oltre che di occasioni utili. Non tutto, naturalmente, deve essere basato sulla condivisione di offerte o last minute. Si può instaurare una relazione anche attraverso argomnti originali che si discostano dal lato puramente commerciale di un’azienda.

long-tailApro una piccola parentesi per dirti che tra i primissimi post che pubblicai su Hotel 2.0 ce n’è uno dedicato alla Long Tail dei social. In quell’articolo, pubblicato più di 3 anni fa, spiegavo come i social possono rivelarsi un modo utile alle strutture per farsi notare e trovare dalle persone che effettuano ricerche online più approfondite: di fatti nel turismo ricettivo i social media sono una parte essenziale del processo decisionale di prenotazione. Già allora forse avrei dovuto parlare di content marketing in quanto s’intreccia bene con questo discorso. :-)

Generando e condividendo contenuti di qualità si può e si deve ottenere il favore del proprio pubblico. Inoltre…lascia che ti ricorda che con al definizione di “social media” non faccio riferimento solamente ai social network (facebook, twitter, google plus etc.) bensì prendo in considerazione anche i Blog. Proprio nel caso dei blog, come abbiamo già visto qui ed ancora qui, il content marketing può avere ancor più valenza e valore.

Partendo quindi dal presupposto che “Content is king” (cit. Google) puoi considerare il social media marketing indispensabile per amplificare i tuoi contenuti al fine di costruire e migliorare le relazioni con i tuoi clienti acquisiti e potenziali.

Prima di concludere, dato negli articoli precedenti riportavo le dichiarazioni di Nick Graham di Expedia, cito l’articolo (hotelnewsnow.com) dal quale ho prelevato informazioni utili per la redazione dei miei 3 articoli.

Sentiti libero di contattarmi o lasciare un commento per dire la tua sul ruolo che hanno i social nella promozione della tua struttura.

Puoi rileggere tutti gli articoli cliccando su: Social Media Loyalty.

Share on Facebook27Share on Google+14Share on LinkedIn5Tweet about this on Twitter20
  • D’accordo su tutto, specie che le strategie di smm si portano avanti in stretta relazione con il content marketing e che sono strategie di promozione a tutti gli effetti :-)

    • Francesco, detto da un addetto ai lavori come te, il tutto acquisisce ancor più valore :)