Instagram: un volto per il tuo Hotel.

instagramhotel
Share on Facebook36Share on LinkedIn5Share on Google+12Tweet about this on Twitter28
instagram-hotel

Abbiamo già parlato dell’importanza delle fotografie per Foursquare e se ti ricordi alla fine dell’articolo avevo già anticipato la puntata successiva: Instagram per il vostro Hotel.

Instagram è un’applicazione, per iOS ed Android, che permette di scattare e condividere fotografie in pochi “Tap”.

La comunità cresciutagli intorno è ormai diventata grandissima, si parla di circa 30 milioni di utenti registrati (prima del lancio dell’app per Android, avvenuto qualche giorno fa) e circa 5 milioni di fotografie al giorno. Numeri grandissimi, che possono indubbiamente giocare a nostro favore.

Perché Instagram può essere utile al tuo Hotel?

Le immagini hanno un potere evocativo che le parole difficilmente riescono a raggiungere, sono sicuro che lo saprai benissimo, così come sono certo che il tuo Hotel è dotato di foto istituzionali scattate da un fotografo professionista. Le foto ufficiali sono importanti, direi fondamentali per dare un’immagine seria alla tua struttura.

Ma il tuo Hotel è formato solo da camere ben arredate, fiori freschi, reception ordinata e di design?

No, il tuo hotel è prima di tutto formato da persone.

L’obiettivo dell’utilizzo di Instagram è proprio mostrare il vero volto della tua struttura, quello che sta dietro la comunicazione istituzionale, dietro i fiori freschi e le camere ordinate. Non devi mai dimenticare che chi sceglie di soggiornare presso la tua struttura non si aspetta solo un ottimo servizio, ma vuole anche essere accolto.

L’utilizzo di questa famosa piattaforma di photosharing potrà aiutarti a dare un volto per il tuo hotel, riuscirai a comunicare attraverso pochi scatti che, seppur non istituzionali, emozioneranno chi è già stato tuo cliente e attrarranno coloro che devono ancora decidere se sceglierti. Creerai l’umanità ed il calore tipici delle strutture del nostro paese, ciò che ci permette di distinguerci dalle grandi catene alberghiere.

Cosa comunicare con Instagram?

La vita del tuo Hotel.

Vai in giro con il tuo smartphone e fotografa il tuo staff al lavoro e la tua struttura in maniera non convenzionale. Cerca di adottare un punto di vista differente rispetto alle classiche foto istituzionali. Se ne hai la possibilità coinvolgi i tuoi clienti, scatta loro delle fotografie e mostrale alla tua comunità. Instagram è uno strumento di comunicazione molto potente ma non deve essere usato per veicolare i contenuti che già hai avuto premura di utilizzare per il tuo sito web ufficiale. Non dimenticarti, inoltre, che Instagram è integrata con le piattaforme social più utilizzate: Facebook, Twitter e Foursquare in testa.

Come avrai già avuto modo di leggere inoltre, Mark Zuckerberg ha da poche ore annunciato l’acquisto di Instagram per la modica cifra di 1 miliardo di dollari. Questo vuol dire che ci si potrà aspettare delle belle sorprese dall’integrazione Facebook / Instagram.

Come coinvolgere la community?

Se usi Twitter dovresti avere confidenza con hashtag e citazioni, questi sono presenti anche su Instagram. Comunica ai tuoi clienti la tua presenza, spingili a condividere le foto che hanno scattato presso la tua struttura usando il tuo hashtag ufficiale o menzionandoti. Rispondi alle loro fotografie, lascia un commento e ringraziali della loro partecipazione. Un piccolo gesto di gentilezza fa piacere a tutti.

Ecco i passi che ti consiglio di seguire per iniziare a costruire la tua presenza su Instagram:

  • Iscriviti con il tuo account personale ed usalo per un po’ di tempo, cerca di capire lo spirito che sta alla base della comunità.

  • Stabilisci la tua strategia, che contenuti vuoi veicolare tramite Instagram, cerca di dare una visione coerente.

  • Crea un tuo hashtag ufficiale.

  • Crea il profilo per il tuo hotel e comincia a condividere le tue fotografie.

  • Comunica ai tuoi clienti, tramite i classici strumenti off-line, la tua presenza su Instagram.

Ti consiglio di non buttarti su Instagram semplicemente perché per adesso se ne parla molto, assicurati di avere una presenza solida sugli altri social prima di aprire un nuovo canale di comunicazione.

Tu hai già valutato l’uso di Instagram per il tuo Hotel? Se sei già presente segnalami il tuo profilo lasciandomi un commento.

Hai bisogno di ulteriori consigli o delucidazioni? Basta Chiedere!

Share on Facebook36Share on LinkedIn5Share on Google+12Tweet about this on Twitter28
The following two tabs change content below.
Classe 1987, nasco, cresco e vivo a Palermo. Appassionato di fotografia. Interessato al web in generale ed ai social network. Studio Scienze del turismo presso la facoltà di economia dell'università degli studi di Palermo.
  • come sempre utilissimi i tuoi post!
    in effetti utilizzo Instangram da utente esterno dell’hotel ma condividendo su FB o Twitter le foto con gli hashtag generici (maremma, toscana, food, wine etc) sulla pagina dell’hotel. Non ho avuto grandi feedback, ma probabilmente l’acquisizione di FB porterà a qualche maggiore interazione e divulgazione. Ma la cosa che mi crea grandi perplessità è il valore che è stato pagato. Non sarà sopravvalutato?!

    • Ciao Fabrizio,
      ci tengo a precisare che questo è un Guest Post ed è farina di Alessandro Fontana ;)

      Quanto al fatto che sia stato sopravvalutato non credo. Penso invece che Mark Zuckerberg ci abbia visto molto bene. Hai idea di cosa voglia dire ottenere 1 milione di download in meno di 24 ore? Io non ne ho idea mentre Instagram si! :D

      Questo è avvenuto con il lancio dell’applicazione per dispositivi Android. Un successone.

      Credo quindi che l’applicazione valga tanto e Facebook secondo me ne trarrà molta fortuna.

    • AlessandroFont

      Ciao Fabrizio,

      Mi intrometto anche io, perdonatemi ;) Ti consiglio di valutare instagram come un social network autonomo, non provare a vederlo in funzione di facebook o twitter perché non ti darà le risposte che desideri. Inizialmente ho fatto lo stesso errore anche io ricevendo su Facebook lo stesso engagment di normali fotografie. Ci sono hashtag dedicati prettamente al mondo instagram, cerca di scovarli utilizzando l’applicazione. Quelli molto in voga sono relativi alle comunità igers locali, ti consiglio di andare a dare un’occhiata al sito degli instagramers italia: 
      http://instagramersitalia.it/ per capire se è già presente una comunità nella tua città!

  • La Locanda dei 2

    Grazie, va bene diamoci da fare ! 

    • AlessandroFont

      Mi raccomando, pianificate bene la vostra presenza!

      Poi mandatemi il vostro link sfruttando followgram da pc ;)

  • Francesca Ietto

    qualcosa da aggiungere, visto il tempo trascorso?

  • gio

    Post molto interessante anche se mi chiedo la reale utilità agli effetti pratici di campagne istagram soprattutto per piccole strutture, di cui tra l’altro sto cercando esempi

    • Trattasi di un mezzo per attuare strategie di Visual Marketing. E’ chiaramente un social che va gestito con costanza alla stregua di tutti gli altri.

      • gio

        sapresti suggerirmi qualche piccolo hotel che ha usato bene questo mezzo? Grazie

        • Ce ne sono tanti. Se sei iscritta su Instagram cerca tu stessa tra gli utenti. Ti basta digitare “hotel” o anche “agriturismo”. Alcuni esempi: agriturismocasaaurora, alphoteltaller, pachoteldulac, pinetahotels, campingdolomiti, bedandbreakfastpratolongo ecc.

          • gio

            Grazie!! pinetahoteles effettivamente ha un discreto numero di follower in italia purtroppo però se ne vedono ancora pochi con veramente qualcosa in più (tipo thestanard). Pellicano_hotels non è male e per quanto extra lusso (credo) non penso faccia parte di grosse catene. Pratipalai è un altro che mi incuriosisce (sembra una realtà molto piccola). Tsitorascollection ha delle immagini stupende (come credo l hotel) ma non sempra curare troppo il profilo.
            Cosa ne pensi?
            Grazie ancora

          • Ciao! Me li sono guardati tutti. :)
            Hai trovato dei belli esempi. Adesso li seguo anche io, a parte l’ultimo, che come hai detto, pare aver abbandonato il canale. Non pubblica qualcosa da 5 settimane. Gli altri invece, è facile rendersi conto di come facciano una buona gestione di Instagram. Sfruttano gli #hashtag e interagiscono parecchio con gli utenti. L’engagement è un fattore importante su Instagram.
            Brava gio, attenta e curiosa lettrice: https://twitter.com/danilopontone/status/540821914965385216 :)

          • Gio

            Grazie ancora, se trovi altro fai sapere! Sarebbe bello trovare articoli che citano queste “eccellenze” italiane in modo da dare spunto anche ad altri per promuovere il Made in italy seriamente. Purtroppo dobbiamo sempre imparare dall estero, speriamo che qualche brand italiano riesca a fare un po’ di scuola anche su questi nuovi canali. A mio avviso anche il profilo Expo dovrebbe sfruttare meglio le potenzialità comunque vedremo