Facebook o YouTube: dove è meglio pubblicare i video?

Video-Facebook-YouTube
Shares

Video-Facebook-YouTubePiù di una volta mi è stata posta questa domanda da parte di strutture alberghiere che avevano dei video da pubblicare. In questo articolo ti espongo il mio punto di vista.

Prima di tutto io ti sconsiglio di effettuare l’upload del tuo video sia su Facebook che su YouTube. Intendo dire che la scelta migliore è quella di partire sempre da YouTube (secondo motore di ricerca al mondo) ed eventualmente condividere l’upload su Facebook.

In poche parole fare lo sharing del tuo video direttamente da YouTube sulla tua pagina Facebook.

Per fare questo hai due possibilità:

  1. prendere l’URL del tuo video su YouTube e condividerlo sulla bacheca di Facebook;
  2. creare tramite applicazione un feed automatico di pubblicazione dei video sulla pagina Facebook.

Perchè ti sconsiglio di pubblicare video solo ed esclusivamente sul social network FB?

Il primo motivo è avvalorato da una ricerca di comScore che dimostra come il sistema di video sharing del social network non sia quello che offre le performance migliori, a differenza di YouTube.

Nonostante Facebook si stia avvicinando rapidamente ad 1 miliardo di utenti iscritti (ancora da comprendere quanti attivi!), di fatto le interazioni sui video non offrono particolari vantaggi.

Avere un canale ufficiale su YouTube dove andare a raccogliere i propri video offre una serie di vantaggi, alcuni dei quali toccano l’importante sfera del posizionamento sul motore di ricerca Google. Qui trovi un vecchio articolo sul posizionamento di un video sui motori di ricerca.

Altra caratteristica di YouTube e di non poco conto rispetto a Facebook, è la possibilità di incorporare (con il codice embed) il proprio video all’interno delle pagine del sito istituzionale dell’Hotel e del proprio Blog qualora venisse adottato. La condivisione del video nelle pagine web è un rilevante fattore di posizionamento.

Ma ipotizziamo che tu voglia pubblicare il tuo video solamente su Facebook: dovrai allora essere consapevole del fatto che esso vivrà solo ed esclusivamente all’interno del social network. Difficilmente potrà essere trovato da altre fonti e risorse del web. Proprio perchè la sua condivisione non è una cosa immediata come per YouTube.

YouTube poi, proprio per la sua natura di essere una piattaforma di video sharing, offre funzionalità che Facebook “si sogna”. Ad esempio le annotazioni, i suggerimenti per i video successivi da visualizzare, la personalizzazione del canale che garantisce un’ulteriore lancio e promozione del proprio Brand, la possibilità di fare campagne di video marketing oltre che poter monetizzare con il programma Partner di YouTube.

Ecco perchè se il tuo Hotel dispone di un bel video il mio suggerimento è quello di valutarne la sua condivisione sempre partendo da YouTube. Gli altri social network meglio considerarli come una sorta di diffusori della notizia.

E tu come la pensi: meglio YouTube o meglio Facebook per la pubblicazione di un video?

 

Shares
Facebook o YouTube: dove è meglio pubblicare i video? ultima modifica: 2012-08-20T08:38:20+00:00 da Danilo Pontone
The following two tabs change content below.
Consulente Web Marketing, SEO e Social Media Marketing per tutte le strutture alberghiere. Con Hotel 2.0 offre Consulenza e Servizi utili per impostare la migliore strategia di Promozione sul Web.
  • Ottimi consigli! Personalmente prediligo sempre la pubblicazione sul canale di Youtube, sempre che si sappia poi che cosa fare, come la ricerca della parola chiave (o delle parole chiavi…), della miglior descrizione possibile e della “sollecitazione” al commento direttamente sulla stessa piattaforma, che non è solo per “vezzo”, come credono anche alcuni colleghi SM, ma indispensabile per aumentare autorevolezza e ranking, come se fosse una normale pagina web. Inoltre Insisto sempre sulla corta durata del video, dato che non deve essere un documentario ma un “invito emozionale”, specialmente in settori come quello alberghiero e della ristorazione. Inoltre, a favore di Youtube, la portabilità “embed” che hai accortamente menzionato e che, rispetto a Facebook, è uno dei motivi maggiori della scelta della piattaforma dedicata ai video.
    Mi pare comunque, e parlo in questo caso forse più del settore della ristorazione che di quello alberghiero, di notare una certa ritrosia al video, che spesso viene considerato una perdita di tempo (specialmente quando si tratta di una strategia che prevede la creazione di video a scadenze prefissate e che, tolta la novità del primo momento, provocano spesso apprensione e fastidio a chi lavora all’interno delle strutture) oppure, nel caso di produzione “in casa” e non “presidiata”, il messaggio che viene mostrato spesso è antitetico alla strategia oppure non consone alle esigenze del mezzo utilizzato, lasciandosi andare a “voli pindarici” inopportuni, senza seguire storyboards (non voglio parlare di vere e proprie regíe…che comunque molti professionisti creano per i propri clienti…) e con effetti opposti a quelli sperati…

  • I video li pubblico sempre su Youtube e successivamente li condivido su FB e Twitter quando serve. Youtube è lo strumento essenziale per i video, Facebook lo utilizzo in altro modo anche perchè si può condividere un video YT su FB ma non si può fare il contrario!