Conversazioni sui Brand: quando nascono da Google+

googleplus
Share on Facebook0Share on LinkedIn6Share on Google+12Tweet about this on Twitter19

Fino ad oggi ho dedicato un solo post al social network Google+ relegandolo ad un destino esclusivamente di marca SEO. Però col tempo ho osservato l’evolversi di questo social leggendo molte notizie da ogni parte del Web.

google-search-plus-your-world

Ed è proprio dall’insieme di queste notizie che ho pensato alla possibilità che Google+ alla fine … ce la farà?

Sia chiaro che non mi rimangio quello che dicevo. Allo stato attuale credo che Google+ non farà passi da gigante. Le persone che lo utilizzano, almeno guardando le mie cerchie di amici, sono soprattutto professionisti di settore che sanno barcamenarsi bene su questo social. L’utente medio invece, quello che fa la differenza e che per intenderci ha offerto successo a Facebook in Italia, scarseggia.

SEARCH, PLUS YOUR WORLD

Tuttavia il recente annuncio sul Search Plus Your World mi ha fatto pensare che Google+ si sta muovendo nella direzione giusta per intercettare anche quell’utente medio a cui accennavo.

Per capire di cosa si tratta ti basta guardare il video di seguito. Per farla breve BigG sta evolvendo in una forma propriamente “sociale” in cui i risultati di una ricerca saranno influenzati dalle cerchie dei propri amici e dalle azioni che essi compiono.

Probabilmente si potranno trovare amici, conoscenti o persone del proprio network che per la ricerca “Hotel Verona” avevano già compiuto un’azione o espresso il loro gradimento (+1).

Chiaramente vedere il volto di un amico conferisce più importanza e rilevanza ad un risultato. Vedere che un amico ha precedentemente “partecipato” alla nostra medesima ricerca può indurre a cliccare su quel risultato.

CONVERSAZIONI ATTORNO AI BRAND

Ma è la possibilità di creare conversazioni intorno ad un Brand, passioni o altro ancora, che considero essere la formula vincente.

Alex Unger (Associate Product Manager di Google) ha nei giorni scorsi annunciato una nuova funzione all’interno del social network Google+. Potete leggere la notizia qui: Starting Conversations from Search Results.

Today we’re introducing a new feature that lets you share directly from Google+ search results, and contribute to a topical Google+ stream. For example, if you search for basketball and then want to make a post about how your favorite team or player is doing, you can share right from the search results.

Riassumendo brevemente viene detto che attraverso il box di ricerca di Google+ è possibile cercare, trovare e creare conversazioni intorno ad un argomento.

Ipotizziamo che stia nuovamente cercando in Google+ informazioni su “Hotel Verona”. Trovo un Hotel di Verona che ha condiviso un contenuto sulla sua Brand Page e su cui diversi utenti hanno lasciato commenti. Tutti gli utenti di Google+ quindi, effettuando la mia medesima ricerca, potrebbero trovare e partecipare alla conversazione alimentandola con nuovi contenuti.

Considera inoltre che le conversazioni presenti in Google+ si posizionano sul motore di ricerca. Tutti possono vederle anche quelli che non sono iscritti al social network. Proprio questo potrebbe spingere nuovi utenti ad entrare in Google+ per partecipare alle discussioni.

CONCLUSIONI

Non ti aspettare che dica “Google+ schiaccerà Facebook” :-)
Di strada da percorrere ce n’è tanta ma credo che quella intrapresa da Google sia quella giusta.

Le conversazioni attorno ai Brand, Passioni e Altro faranno crescere il social network.

Dato che quel Brand potrebbe essere anche il tuo Hotel, ti rinnovo l’invito a creare la tua Brand Page su Google+ e a monitorare gli sviluppi di questo social network.

Share on Facebook0Share on LinkedIn6Share on Google+12Tweet about this on Twitter19
The following two tabs change content below.
Consulente Web Marketing, SEO e Social Media Marketing per tutte le strutture alberghiere. Con Hotel 2.0 offre Consulenza e Servizi utili per impostare la migliore strategia di Promozione sul Web.
  • Giovanni Cerminara

    Strada da percorrere ce n’è, quella di Google era l’unica per raggiungere big F:), ma ad altissima velocità Danì…non lo schiaccerà, ma arriveràquanto prima!! la new feature that lets you share directly from Google+ search results, and contribute to a topical Google+ stream. aspetta che si espanda e ne vedremo delle belle…ciao Danì, e sempre complimenti ;)

    • Ciao Giova!
      Si penso anche io che Google+ stia implementando tante belle feauteres! Vedremo come si evolve. C’è da dire che la sua crescita è spaventosa…

  • Una nuova professione (o una costola di quelle già esistenti): curatore di pagine Google Plus?

    • Ciao Riccardo.
      Penso che l’inserimento su Google+ diventerà forzato se non obbligatorio. Le ripercussioni sulle SERP sono evidenti. Restarne fuori, secondo me, sulla base di come si sta muovendo, potrebbe voler dire rinunciare a Google. Rinunciare a BigG penso sia una decisione troppo forte :)