49 Flares Filament.io 49 Flares ×

Non va infine dimenticato un’importante aspetto che partendo dalla comunicazione va ad abbracciare il campo del posizionamento sui motori di ricerca, del web marketing e della brand reputation .

seo-contentQuesto è quanto scrivevo in merito alla comunicazione che si utilizza sul proprio sito web quando spesso si dimentica dell’importanza del messaggio e si rischia di creare solo confusione nel potenziale cliente.

Non è difficile individuare sul web considerazioni di clienti che pensando di trovare determinati servizi in una struttura si sono invece catapultati in una realtà completamente diversa: hotel che di fatto sono b&b, oppure hotel che sono semplici agriturismi, dimore storiche che sono solo case vacanze, residence che sono agriturismi e così via.

Bisogna credere e concentrarsi sul proprio core business e far conoscere la propria struttura per ciò che è veramente. Tu penserai che sia un concetto banale, tuttavia non lo è per tutti e proprio per questo si possono verificare spiacevoli ripercussioni sulle attività di promozione e visibilità online.

“SBALLATE” ATTIVITA’ DI POSIZIONAMENTO

L’ottimizzazione del sito internet (SEO) e le successive attività di posizionamento sui motori di ricerca sono sicuramente azioni importanti per qualsiasi struttura alberghiera che voglia ottenere più visibilità sul web.

Però un lavoro di posizionamento “sballato” non potrà produrre risultati positivi. Non si deve pretendere di essere posizionati su Google per keywords che c’entrano poco con i propri servizi: se sei un B&B non chiedere di essere posizionato come Hotel o viceversa, se sei un Agriturismo non voler essere posizionato anche come B&B o viceversa.

Sono proprio queste cose che creano confusione nel cliente. Quest’ultimo, dopo una ricerca, si aspetta di trovare e leggere nel tuo sito informazioni coerenti con quanto cercato. Se non riesci a chiarire in pochi secondi che cosa sei realmente, allora difficilmente potrai ottenere un riscontro valido dai tuoi visitatori, anzi otterrai l’effetto contrario.

L’amico e collega Giovanni Cerminara diverso tempo fa scrisse un articolo interessante al riguardo: Keyword e posizionamento da usare con cautela. L’errata comunicazione sul sito web si tramuta in bad reputation.

Non scendo inoltre nel merito delle questioni legate agli algoritmi del motore di ricerca Google, che oggi più che mai è sempre più attento alla tematica contenuti di qualità (Content is king) e risultati pertinenti con le query degli utenti. Cercare quindi di “ingannare” l’utente può farti subire anche danni che vanno oltre la sola comunicazione e sfociano in questioni tecniche ed algoritmiche di visibilità online.

Tutto si riduce in investimenti dagli scarsi risultati.

PAY PER CLICK e ADVERTISING

Se la comunicazione deve avere uno stretto legame nel SEO e posizionamento, lo stesso vale per il Pay Per Clic di Google Adwords così come di tutte quelle attività di advertising a pagamento.

Continua nel prossimo articolo…

     

  • http://www.gaffstrategy.it/ francesco margherita

    è sicuramente una questione di coerenza e di integrità. Invece di “sballare” l’ottimizzazione SEO con 50 chiavi che ci localizzano come struttura mista variabile dal b&b al residence, forse è meglio concentrarsi su due o tre chiavi e renderle forti con un buon lavoro offpage!

    • http://www.danilopontone.it/ Danilo Pontone

      Esattamente! :)

  • Pingback: Aumentare prenotazioni online: Web Marketing e Social Media #5 | HOTEL 2.0

49 Flares Twitter 17 Facebook 20 Google+ 8 Pin It Share 1 LinkedIn 3 Filament.io 49 Flares ×