Parola di Copy!

copywriting
Share on Facebook9Share on Google+7Share on LinkedIn22Tweet about this on Twitter0

Queste 4 righe che leggerai sono solo una breve introduzione al primo post di una persona che da diverso tempo collabora con me. Una collaborazione che si fonda su un’attività che è bene imparare a conoscere meglio perché da essa dipende il successo di molte strategie di web marketing.

copywriting

 

Mi presento, come di dovere, rubando la scena a Danilo, fondatore di Hotel 2.0.

Poche cose contano di me, anzi forse solo tre: Marinella, copywriter e curiosità per il mondo web.

Questa sono io, in un ritratto che, sebbene riassuntivo, identifica al meglio quello che i clienti vogliono da me. Tutto il resto non conta, anzi conta davvero pochissimo. Lauree, master, capacità di lettura/scrittura, creatività e voglia di sorprendere sono quelle piccole cose che scompaiono davanti alla richiesta di un classico cliente che mi si presenta al capezzale:

Voglio un testo SEO”.

“Sì certo, ma come vogliamo organizzarlo?”

“Ma mi serve un testo qualunque, basta che sia SEO”.

La grammatica italiana? Poco conta!

La fantasia? A cosa serve!

L’unicità dei contenuti? Sì e no. L’importante è che sia tutto un grandissimo SEO.

Ed ecco che decade così, in poche righe, il mito della copywriter. Un lavoro che fai per passione, per amore verso la scrittura, per la mente creativa e, perché no, perché in fondo diventare uno scrittore non è mica così semplice oggi.

Inizio la mia avventura su questo blog proprio così: parlando dell’importanza vera dei contenuti. Incrementare il traffico, farsi conoscere, direzionale gli utenti verso un sito web sono delle fondamentali strategie da adoperare ma, nella parte finale, quando si arriva su quella pagina tanto agognata bisogna sapersi vendere con le parole, con un contenuto che intrighi, che faccia venir voglia di ritornarci.

Le parole contano, che siano scritte a mano o digitate su una piccola tastiera. Rappresentano il progresso, rappresentano la meta che si vuole raggiungere.

Share on Facebook9Share on Google+7Share on LinkedIn22Tweet about this on Twitter0
  • giorgio venturini

    Complimenti. Hai “disegnato” in poche righe la realtà e dato di te un’ottima descrizione…ti seguirò.

  • marinella dalessandro

    Grazie mille Giorgio! Che abbia inizio una nuova e bella avventura!